Esma altri tre mesi di divieto di vendita di opzioni binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Esma: altri tre mesi di divieto di vendita di opzioni binarie

L’Esma sta portando avanti la sua battaglia contro le opzioni binarie con tutta la forza che possiede. L’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati ha infatti accettato di rinnovare il divieto di commercializzazione in atto per altri tre mesi.

Nello specifico quello che è il divieto di distribuzione o vendita di opzioni binarie ai clienti al dettaglio, in vigore dal 2 luglio, dal 2 ottobre 2020 ci accompagnerà all’inizio del 2020. In tal senso ha anche previsto l’esclusione di alcuni prodotti dal divieto che a breve verranno listati nelle lingue dell’Unione Europea insieme al documento che sancisce questa proroga dello stop.

L’Autorità è convinta che sia necessario ancora proteggere gli investitori da quelle che sono le criticità relative alle opzioni binarie che nel corso di questi mesi non sono state ancora affrontate dai broker e dalle diverse legislature. Si salveranno, a quanto pare, da questo nuovo stop i prodotti che per approccio, organizzazione ed altri peculiarità non mostrano essere un pericolo per i potenziali clienti, presentando un rischio più basso. Insomma, tutti quei prodotti di opzioni binari in grado di non portare l’investitore ad una perdita acuta e cospicua saranno esentati.

Entrando leggermente nello specifico alcune opzioni binarie sono risultate avere caratteristiche specifiche che come anticipato rendono meno alto il rischio per gli investitori, ovvero sono sufficientemente a lungo termine (almeno 90 giorni, N.d.R.) sono accompagnate da un prospetto e sono completamente coperte dall’emittente.

Per quanto moli dettagli debbano essere ancora ufficializzati è evidente che l’Esma è pronta ad ammorbidire le sue posizioni nei confronti di quei prodotti che dimostrano di essere validi.

Come fare trading di opzioni binarie dopo divieto ESMA

Come fare trading di opzioni binarie dopo divieto ESMA

Come continuare a fare trading di opzioni binarie dopo il 02 luglio 2020? Dopo le ultime novità dell’ESMA sul loro divieto sicuramente anche tu ti starai ponendo questa domanda. E noi di opzioni binarie.org, non potevamo mancare all’appuntamento con utili indicazioni al riguardo.

Se sei interessato alle opzioni binarie non hai però nulla da temere. Le opzioni binarie continuano infatti ad essere offerte al di fuori dei confini Europei, da broker che sono altrettanto affidabili e che spesso offrono condizioni molto migliori rispetto a quelle che offrivano, appunto, i broker europei.

Nella guida di oggi ci occuperemo proprio di individuare i migliori sistemi e i migliori broker per investire in opzioni binarie anche dopo il divieto per i broker europei.

Normativa ESMA divieto opzioni binarie, i punti più importanti del cambiamento

Prima di affrontare la questione broker, è bene ricordare brevemente quali sono le imposizioni che ESMA ha diramato il 2 Luglio del 2020. Si tratta di proibizioni importanti, che abbiamo già analizzato nella nostra guida ESMA ha vietato le opzioni binarie! Cosa fare Ora?.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Nello specifico è bene ricordarsi che:

  1. Nessun broker che opera dall’Europa può continuare ad offrire opzioni binarie, se non appunto a investitori professionali, che devono rispettare regolamenti molto stringenti, dei quali avremo modo di parlare più avanti;
  2. Le opzioni binarie non possono essere commercializzate anche dai broker non europei che però hanno una sede in Europa e sono appunto dotati di licenza ESMA.

Le pene, per i broker, sono severissime (multa prima, ritiro della licenza poi) e nessun broker di quelli che siamo abituati a vedere in Europa corre o correrà il rischio.

Il divieto è attivo per tutti i trader al dettaglio che vengono trattati dalle piattaforme, ovvero per tutti quei trader che non presentano almeno 2 dei 3 criteri che andiamo ad elencare:

  1. Almeno 500.000 euro di capitali liquidi dimostrabili;
  2. Esperienza nel settore di almeno un anno, dimostrabile con impiego presso broker o intermediari finanziari simili;
  3. Volume di trading di almeno 150 euro con almeno 10 transazioni per trimestre di questo valore medio. Lo stesso volume deve essere mantenuto per almeno i 4 mesi trimestri precedenti;

È evidente che si tratta di requisiti molto stringenti, che porteranno in moltissimi ad abbandonare appunto questa strada. L’alternativa però c’è: sono i broker NO ESMA, ovvero quelli che operano al di fuori dell’Europa.

Cosa sono i broker NO ESMA?

I broker NO ESMA sono quei broker che operano al fuori del raggio d’azione di ESMA. Questo, essendo un ente Europeo, può applicare le sue normative soltanto sul territorio europeo e quindi obbligare soltanto i broker con sede in Europa a interrompere la vendita delle opzioni binarie di qualunque tipo.

I broker che sono al di fuori dei confini europei possono dunque continuare ad offrirci le opzioni binarie sulle quali vogliamo investire, senza alcun tipo di restrizione e senza dover possedere alcun tipo di requisito.

Il miglior broker per fare trading sulle opzioni binarie dopo il divieto

I nostri esperti hanno passato in rassegna decine di broker NO ESMA, utilizzando come criteri per individuare i migliori i seguenti:

  • Licenza e autorizzazione: anche se siamo al di fuori dei confini europei, la licenza è sempre importante. Non fidarti mai di broker che non possono mettere sul piatto della bilancia una licenza conosciuta e affidabile;
  • Scelta di opzioni: ci deve essere una buona scelta sia in termini di asset sottostanti, sia in termini invece di modularità delle opzioni (durata, payout). Non affidarti mai a broker che non possono metterti a disposizione una buona scelta per quanto riguarda le tipologie di opzioni binarie;
  • Payout: ovviamente più è alto meglio è. Non scegliere però broker non affidabili per avere un payout più alto;
  • Piattaforma: il broker deve metterti a disposizione una piattaforma adeguata per i tuoi investimenti, che permetta anche un’analisi tecnica di buon livello.

Tenendo conto di questi criteri, i nostri esperti hanno scelto IQ OptionLeggi qui la recensione completa – broker con licenza IFMRCC che ti consente di:

  • Scegliere l’asset che preferisci tra coppie Forex, Materie Prime, Criptovalute e anche Azioni dai migliori mercati a livello internazionale;
  • Utilizzare una piattaforma specificatamente concepita per le opzioni binarie, adatta sia a chi sta muovendo i primi passi su questo mercato, sia a chi invece ha una maggiore esperienza;
  • Operare con payout molto alti, che ti permettono, in caso di investimento vincente, di far crescere il tuo capitale in modo molto rapido;
  • Ricco bonus di benvenutoseguendo questo link quì puoi ottenere il 100% sul primo deposito. Se versi 1.000 euro, ne avrai 2.000 accreditati immediatamente.

Siamo dunque davanti ad un broker che ci offre tutto quello di cui abbiamo bisogno per continuare ad operare sulle opzioni binarie senza alcun tipo di limite o di restrizione.

Verifica la bontà del broker utilizzando la piattaforma demo

Ulteriore (ed importantissimo) vantaggio offerto da IQ Option per quanto riguarda l’investimento in opzioni binarie è la possibilità di andare ad investire preventivamente con una piattaforma demo, in tutto e per tutto identica a quella che utilizzerai con il capitale reale.

Potrai dunque andare a testare sia la piattaforma sia la tua strategia, sia invece la piattaforma senza registrarti e senza spendere neanche 1 euro.

Conviene scegliere un broker europeo rispetto ad un broker NO ESMA per continuare con le opzioni?

No, assolutamente no. Prescindendo anche temporaneamente dal fatto che i broker europei che offrono opzioni ai professionisti sono ormai pochissimi, incontreremmo restrizioni troppo importanti per operare in tranquillità:

  1. I requisiti sono eccessivamente restrittivi e tengono fuori il grosso degli investitori (francamente, chi può mettere sul tavolo 500.000 euro di asset liquidi?)
  2. ESMA potrebbe imporre norme ancora più restrittive per il futuro;
  3. Non potrai comunque avere a disposizione il bonus di benvenuto che ti viene garantito invece da IQ Option;
  4. Avrai in ogni caso Payout molto più bassi;
  5. Dovrai inoltre fare i conti con ulteriori restrizioni sugli altri asset, come appunto i limiti alla leva finanziaria e alle vendite allo scoperto.

È legale utilizzare un broker NO ESMA per continuare con le opzioni?

Assolutamente sì. Le restrizioni di ESMA riguardano infatti soltanto i broker. Da libero cittadino potrai scegliere il broker che preferisci, ricordandoti di sceglierne uno come IQ Option, che ti permette di vivere in tranquillità (grazie alla licenza IFMRCC) la tua esperienza di investimento.

Nessuno può proibirti per legge di operare al di fuori dei confini europei, neanche ESMA. Le restrizioni attualmente in atto ci appaiono, al termine della nostra guida, come un inutile accanimento contro i broker europei e contro chi aveva presso di loro account per il trading di opzioni binarie.

Esma: altri tre mesi di divieto di vendita di opzioni binarie

Citywire – Per Investitori Professionali

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Come scegliere un broker di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: