Gli asset delle opzioni binarie, dalle prime fasi di conoscenza a quelle di scelta in piattaforma

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Gli asset delle opzioni binarie, dalle prime fasi di conoscenza a quelle di scelta in piattaforma

I tanti asset provenienti da mercati tanto diversi tra loro come quelli delle materie prime, degli indici, delle azioni e del forex, rende il trading con le opzioni binarie tra le migliori opportunità del momento per differenziare gli investimenti e poter operare anche da casa.

Prime fasi per iniziare a fare trading con le opzioni binarie e sugli asset

Gli asset opzioni binarie e le prime fasi per iniziare a fare trading, sono il primo passo per operare con le opzioni binarie e rientrano in una facile operatività presente in tali strumenti finanziari. Una volta iscritti ad un broker (il che è possibile anche con un deposito minimo molto basso) è possibile, infatti, selezionare l’asset direttamente dalla piattaforma di trading e procedere ad un confronto tra i rendimenti e i prezzi previsti tra più beni dei vari mercati (materie prime, indici, azioni e forex) e integrare il tutto con i supporti presenti nel broker per analizzare il mercato come calendario economico, blog e notizie di mercati e soprattutto formazione per eseguire anche delle differenziazioni in termini di investimenti.

E’ da valutare, inoltre, che gli asset appartenenti alle 4 categorie di mercati su cui fare trading con le opzioni binarie, presentano caratteristiche diverse che ben si prestano ad essere adattate per ogni profilo di investitore, da quello alle prime armi a quello più esperto. Gli asset valutari, ad esempio, sono quelli di più facile gestione per i trader principianti e in particolare sul cambio Euro e Dollaro. Tale cambio, infatti, è presente nella maggior parte delle piattaforme di trading e può essere oggetto di prime analisi soffermandosi sul solo aspetto grafico, o anche mediante supporti di base spesso forniti dagli stessi broker come un calendario economico.

Asset valutari, materie prime, indici e azioni, quali fattori possono determinarne una scelta in piattaforma?

Accanto agli asset valutari come Euro e Dollaro, il trader delle opzioni binarie che sceglie il mercato del forex come riferimento per i suoi investimenti, potrà contare anche su altre valute molto importanti ed eseguire sulla base dei servizi del proprio broker le relative analisi. Quali sono gli asset valutari più famosi? I citati Euro e Dollaro, oltre che cambi che possano coinvolgere Sterlina e Yen. Per maggiori dettagli, clicca qui: 2 ragioni per scegliere le valute come asset iniziali sulle opzioni binarie.

Altri asset di solito più utilizzati dai trader principianti, sono le materie prime, con beni come oro e petrolio e dati per le relative analisi che possono essere facilmente reperibili dalla rete o in molti casi anche dal proprio broker di opzioni. Indici e azioni, invece, rientrano tra gli asset più specifici nel trading con le opzioni binarie e dove una scelta rispetto a quali negoziare, può dipendere anche da strategie e obiettivi di guadagno stabiliti di volta in volta in base alle migliori condizioni di mercato. A tal proposito, ti suggeriamo la lettura del seguente approfondimento: 3 fattori per un confronto degli asset sulle opzioni binarie e per individuare quali fattori possono essere più utili per la scelta del bene da negoziare in piattaforma.

Come investire nelle opzioni a 30 secondi con il broker 24Option

Se le opzioni a 60 secondi, sono molto apprezzate per un trading veloce e per poter sfruttare a proprio vantaggio la forte volatilità di prezzo di un asset per un investimento nel breve periodo con operazioni da aprire e chiudere nel giro di appena un minuto, esistono anche altre tipologie ancora più veloci come le opzioni a 30 secondi offerte solo da alcuni broker di opzioni binarie come 24Option.

24Option e i servizi inclusi in un conto base per investire con le opzioni a 30 secondi

24Option, permette di selezionare le opzioni a 30 secondi dalla piattaforma già all’attivazione di un conto di base dal deposito minimo di 250 dollari e presenta una offerta più che potenziata per analizzare nel breve termine gli andamenti dei prezzi dell’asset e individuare quelli più attrattivi rispetto ad tempo ancora più basso del minuto. Innanzitutto, vi è una formazione sui webinar non indirizzata solo ai principianti e che è svolta periodicamente dal broker per fornire utili istruzioni sul come comprendere le opzioni binarie e le borse da parte di tutti gli utenti, ivi compresi quelli più esperti. Per conoscere questi appuntamenti, clicca qui: Webinar Maggio 2020 per trader principianti ed esperti.

Sempre all’interno del conto base, vi è poi l’accesso di 24Option alle quattro sezioni esclusive per le analisi di mercato e con supporti come aggiornamenti di mercato e analisi giornaliere da utilizzare per impostare il migliore investimento nel breve termine e una sezione dal nome la strategia del trading binario, per non tralasciare anche un importante aspetto di formulazione strategica da attuare nelle operazioni di trading con le opzioni binarie. Ad esempio nelle opzioni a 30 secondi, possono essere attuate delle strategie di gestione del capitale su più investimenti in una stessa giornata.

Come investire sulle 30 secondi con piattaforme e demo di 24Option

L’offerta di 24Option per investire sulle opzioni a 30 secondi, vede una particolare attenzione anche verso la fase operativa e a tante funzioni da poter attivare per un trading veloce. E’ sufficiente, infatti, selezionare tra le tipologie di opzioni di 24Option le breve termine e le 30 secondi e filtrare gli asset in base a quattro categorie di appartenenza (indici, forex, azioni e materie prime) per verificare il rendimento e il prezzo obiettivo presente per ogni operazione. Selezionato l’asset, il trader potrà dalla stessa piattaforma di trading visualizzare graficamente i principali andamenti dei prezzi oppure integrare le analisi di mercato nel breve termine consultando i dati sul calendario economico o con i servizi di segnali di trading (in precedenza attivati sul broker) il tutto senza mai abbondonare la piattaforma di 24Option.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Per affinare le proprie competenze sul trading veloce e per la gestione di un tempo molto ristretto per ogni operazione sulla piattaforma 24Option, inoltre, è anche possibile non selezionare subito le opzioni a 30 secondi e optare per operazioni iniziali su opzioni a 5 minuti, 2 minuti e 60 secondi. Vuoi eseguire prima una pratica sulle opzioni a 30 secondi e poi investire capitale vero? Vi è anche la possibilità di richiedere una demo, seguendo le istruzioni contenute nella nostra guida sul conto demo 24Option.

Investire con le opzioni binarie

Fare trading con le Opzioni Binarie

Nell’ambito del trading online, le Opzioni Binarie rappresentano il modo più semplice per effettuare investimenti proficui. Se intendi iniziare a fare trading senza essere un esperto dei mercati finanziari e delle economie mondiali, quindi, ti conviene iniziare tramite il trading binario.
Tuttavia, non si deve pensare che per poter speculare con questo strumento finanziario non sia necessario alcuna conoscenza dei mercati.

Prima di iniziare è fondamentale imparare almeno le nozioni generali, l’abc del trading, che viene solitamente fornito dai broker presso i quali si registra e con i quali si può iniziare ad effettuare investimenti. Per prima cosa, quindi è necessario sapere cosa sono le Opzioni Binarie: si tratta di un particolare strumento di trading che permette di effettuare investimenti in diversi mercati (indici, azioni, materie prime, coppie di valute o altro) avendo la possibilità di scegliere solo tra due possibili eventi. Si dovrà infatti scegliere un asset tra quelli proposti dal broker e valutare se questo, in un determinato intervallo di tempo, possa raggiungere un prezzo maggiore o minore rispetto a quello di riferimento.

Devi sempre ricordare che quando effettui un trading in Opzioni Binarie non stai facendo una scommessa: gli andamenti degli asset, infatti, non cambiano a caso ma secondo delle ben precise regole di mercato. Ecco perché per poter ottenere profitti costanti è necessario essere pratici, se non esperti, dell’economia che regola almeno gli asset nei quali si decide di investire.

Oltre alla valutazione del valore, ossia alla comprensione dell’andamento del prezzo, per poter investire nelle Opzioni Binarie bisogna ricordare che un elemento fondamentale è la scadenza.

L’asset di riferimento, infatti, avrà delle oscillazioni di prezzo all’interno di un intervallo di tempo, che potrà variare dai pochi secondi alle ore. Le Opzioni Binarie più comuni sono quelle che prevedono scadenze a 60 secondi, a 5 minuti, a 60 minuti, a 12 ore e a 24 ore. Tuttavia, i diversi broker possono proporre soluzioni con intervalli di tempo differenti.
Il profitto di un investimento nel trading binario, infine, dipende dall’investimento che si effettua.

Quando inizi a investire con questo strumento di trading, potrai facilmente renderti conto che i guadagni non sono fissi, ma in percentuale sull’investimento iniziale.

In linea di massima essi si aggirano su percentuali variabili tra il 60% e l’80% dell’investimento iniziale quando si scelgono le modalità classiche di investimento mentre, per alcuni tipi di trading binario, si possono raggiungere profitti superiori al 500%. In questo caso, tuttavia, si tratta di un trading avanzato, in cui l’elevato profitto è associato anche a un elevato grado di rischio.

Le principali Opzioni Binarie

Abbiamo detto che nel trading binario esistono modalità di investimento classico e altre di trading avanzato. Parlare di Opzioni Binarie, infatti, può essere un poco generico, visto che esistono diversi modi di fare trading tramite questo strumento.
Le opzioni classiche sono sicuramente le Call/Put. Quando si utilizza questo tipo di opzioni, si dovrà prevedere quale sarà l’andamento del presso dell’asset di riferimento, in un determinato intervallo di tempo che può essere scelto dal broker o dal trader.

Se le proprie conoscenze sui mercati evidenziano che l’asset di riferimento assumerà un valore più elevato si dovrà scegliere l’opzione Call mentre, se si considera che esso possa raggiungere un valore più basso si dovrà scegliere Put. Il profitto o la perdita si potranno valutare al termine dello scadere del tempo impostato.
Molto semplice da utilizzare è anche l’opzione Pair, in cui la previsione degli andamenti di una coppia di asset e, in particolare, quale dei due avrà un andamento il crescita rispetto all’altro.

Le opzioni Pair si suddividono a loro volta in fisse e fluttuanti, a seconda dell’intervallo di tempo selezionato.
Se questi due tipi di Opzioni Binarie sono molto utilizzati dai trader principianti perché caratterizzati solitamente da scadenze brevi, le Opzioni Binarie a Lungo Termine sono quelle preferite dai professionisti. Si tratta di opzioni con scadenze molto lunghe, che possono chiudersi anche mesi dopo l’investimento e permettono ai trader di utilizzare tutte le loro competenze per comprendere gli andamenti dei mercati nel lungo periodo.

Ancora, molto apprezzate sono le opzioni One Touch, nelle quali bisogna prevedere se l’asset preso in considerazione possa raggiungere o superare una determinata soglia di prezzo in un determinato intervallo di tempo. Si tratta di una modalità di trading apparentemente semplice ma in realtà molto rischiosa. A differenza delle precedenti, che permettono di ottenere profitti non superiori all’80% dell’investimento iniziale, le opzioni One Touch possono garantire fino al 500% di guadagni.

Infine, tra le Opzioni Binarie più complesse e rischiose vi è l’opzione Ladder, particolarmente apprezzate dai trader più competenti. Sono simili alle One Touch ma a differenza di queste le soglie da raggiungere e i tempi sono impostati dai broker.

A fronte dell’elevato rischio, anche in questo caso sono previsti interessanti profitti.
Va sottolineato che le modalità di investimento riportate sono quelle più comuni, ossia quelle solitamente proposte dai broker. Si possono tuttavia avere broker che offrono soluzioni differenti, con intervalli di tempo specifici e peculiari.

Investire con le Opzioni Binarie: la scelta del broker

Per fare trading online, sia esso con le Opzioni Binarie o con altri strumenti di trading, è necessario aprire un account presso un broker. Il broker fornisce una piattaforma, detta piattaforma di trading, sulla quale è possibile effettuare i propri investimenti e immetterli sul mercato.

Ma come scegliere il proprio broker? Per prima cosa, il broker va scelto tra quelli autorizzati ad operare in Europa e in Italia. Per questo motivo, deve essere autorizzato dalla Consob, dalla CySec o da altri enti riconosciuti per la regolamentazione del trading online. La certificazione di questi enti, infatti, garantisce la massima sicurezza, ossia la trasparenza nelle transazioni, la protezione dei dati sensibili e, soprattutto, l’onestà del broker.

Tra i diversi broker autorizzati, vanno scelti quelli che offrono la possibilità di fare trading binario. Se sei interessato solo alle Opzioni Binarie e non ad altro tipo di trading online, ti potrà convenire scegliere un broker specializzato ossia che offre solo la possibilità di fare trading binario. Fondamentale, poi, è scegliere un broker che offra un servizio assistenza garantito e sicuro, sia via chat che via mail o telefono, in modo da poter contattare in ogni momento i tecnici esperti per qualsiasi tipo di problema, sia tecnico che relativo agli investimenti da effettuare.

Infine, va ricordato sempre che la scelta del broker va effettuata anche in base alla piattaforma di trading che esso offre. Per poter portare avanti i propri affari, infatti, è necessario avere un’interfaccia semplice e intuitiva, soprattutto per i trader alle prime esperienze.

Broker che offrono una piattaforma demo, che può essere utilizzata per imparare a muoversi nei mercati, tra grafici e andamenti, devono sempre essere la prima scelta.

La piattaforma demo, infatti, è il miglior modo per imparare a fare trading senza rischio alcuno visto che opera esclusivamente con denaro virtuale permettendo non solo ai trader neofiti di imparare ma a quelli più esperti anche di testare nuove strategie e tecniche di investimento in piena sicurezza. Una piattaforma demo, essendo identica a quella che il broker utilizza per il mercato reale, è un ottimo modo per valutare l’interfaccia e quindi la semplicità di utilizzo della stessa.

Conoscere le tecniche e le strategie per un maggiore profitto

Quando si inizia a fare trading online diventa fondamentale imparare alcune tecniche e strategie di investimento. Non si può pensare, infatti, di effettuare investimenti senza una logica, ossia semplicemente provando a vedere se si ottiene il risultato sperato.
Per questo motivo è importante conoscere le diverse strategie di trading più idonee ad essere utilizzate per il trading binario. Per meglio imparare ad utilizzarle conviene testarle dapprima sulla piattaforma demo, in modo da comprenderne tutte le possibilità e gli eventuali limiti e, soprattutto, le differenze.

Le varie tecniche, infatti, non possono essere utilizzate indistintamente per tutti i tipi di Opzioni Binarie ma vanno selezionate a seconda del tipo di trading che si sceglie, a breve o a lungo termine o a seconda che si scelga di fare un trading One Touch, Ladder o altro.
Considerato il successo delle Opzioni Binarie, non ti dovrai meravigliare nel notare che esiste un gran numero di strategie e tecniche messe a punto da esperti per poter studiare e prevedere gli andamenti dei prezzi e trarre profitto dai vari investimenti. Le diverse strategie, proprio come le Opzioni Binarie, possono essere più o meno semplici: sarà il trader a scegliere in base a quella che gli risulta più congeniale, ossia in base al tipo di trading che svolge.

Ad esempio, una delle strategie più utilizzate è La Gabbia che permette di incrementare i profitti e ridurre le perdite. Si presenta come una delle tecniche più idonee ai trader principianti proprio perché semplice da utilizzare.

Anche la strategia delle Attinenze o Correlazioni viene molto utilizzata ed è specifica per le Opzioni Binarie. Permette di ottenere informazioni di base sugli andamenti dei prezzi tramite l’analisi fondamentale dei dati. Rappresenta, pertanto, una tecnica non proprio semplice perché richiede competenze di analisi fondamentale.

Molto apprezzata sia dai principianti che dai professionisti è anche la strategia della Martingala, che deriva dal gioco di azzardo ma nel caso delle Opzioni Binarie viene rivisitata per essere applicata agli andamenti dei prezzi. Permette di diminuire le perdite e i rischi e massimizzare i profitti.

Per i trader più esperti, in grado di muoversi anche i fasi di staticità dei mercati, le strategie Fase Laterale e le Bande di Bollinger sono molto apprezzate. Permettono di trarre profitti anche da fasi laterali dei movimenti dei mercati.
Ancora, sempre per i più esperti, la Strategia di Supporti e Resistenze rappresenta un modo per comprendere facilmente l’andamento dei prezzi degli asset di interesse.

Naturalmente, esistono ancora un gran numero di tecniche e strategie molte delle quali anche create personalmente dai trader più esperti che utilizzano tecniche proprie, ritagliate su misura sulle proprie esigenze.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Come scegliere un broker di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: