La storia delle opzioni binarie come sono nate

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

La storia delle opzioni binarie: come sono nate

Conoscete come sono nate le opzioni binarie? Ecco la loro incredibile storia, dalla nascita negli anni Settanta alla fama mondiale del Duemila, al successo di oggi.

Forse non siete nuovi del campo delle opzioni binarie perché siete soliti utilizzarle tra i vostri prodotti di investimento preferiti. Eppure, anche se ormai si tratta di un prodotto di investimento familiare per voi, conoscete la storia delle opzioni binarie? Come tutti i prodotti finanziari esistenti sul mercato anche le cosiddette operazioni binarie hanno alle spalle diverse tappe di sviluppo che l’hanno portate ad essere, oggi, uno dei prodotti finanziari più innovativi e scelti dagli investitori a livello globale.

Questa è quindi la loro storia e ci fa piacere farvela conoscere.

Come sono nate le opzioni binarie

Avete sicuramente sentito dire molte volte che le opzioni binarie sono uno dei prodotti di investimenti più recenti comparsi sui mercati internazionali. Questo è assolutamente vero, perché esse praticamente non esistevano prima degli anni ’70. E’ stata in realtà l’intuizione di un professore dell’Università della Pennsylvania, negli Stati Uniti, a dare il via a questa nuova semplice e intuitiva forma di guadagno. Il suo obiettivo è sempre stato quello di semplificare i processi di trading, all’epoca molto complessi, e di farli diventare alla portata di tutti.

La storia delle opzioni binarie negli anni Settanta

La prima vera piattaforma di trading per la negoziazione di opzioni binarie è nata però solo nel 1973 ad opera della CBOE (la Chicago Board of Trade) che la presentò fiduciosa ai propri investitori. La nuova piattaforma, tuttavia, non ebbe immediato successo, e per lunghi anni, o meglio per oltre 30 anni, le sue infinite potenzialità non vennero comprese e sfruttate dagli investitori. Ma per quello che sembrava un semplice buco nell’acqua non era ancora detta l’ultima parola.

La storia delle opzioni binarie dal Duemila in poi

Il successo delle opzioni binarie, infatti, arrivò solo 35 anni dopo, nel 2008, questa volta ad opera della NADEX (la North America Derivates Exchange). Il merito di questa svolta fu però dovuto alla US Securities and Exchange Commission che su richiesta della Options Clearing Corporation approvò lo strumento delle opzioni binarie come regolare mezzo d’investimento.

Storia delle opzioni binarie

Le opzioni binarie sono nate con l’obiettivo di massimizzare i guadagni minimizzando i rischi. Negli ultimi anni la loro popolarità è aumentata in maniera esponenziale, e ciò è dovuto soprattutto alla rivoluzione di internet e all’istituzione delle piattaforme di trading online. La storia delle opzioni binarie può essere fatta risalire al 2008, quando sono state introdotte come strumenti negoziabili presso il Chicago Board of Exchange (CBOE).

La storia delle opzioni binarie

Il 2008 è un anno difficile da dimenticare per la storia dell’umanità. È l’anno in cui la crisi dei mutui subprime negli Stati Uniti ha determinato il crollo di Bear Steams e Lehman Brothers e, successivamente, del sistema finanziario globale. In questo contesto, la pressione per gli investimenti con un margine di rischio più basso è diventata molto alta.

Proprio a questi eventi si deve l’ingresso delle opzioni binarie come nuova forma di investimento. Le opzioni binarie sono nate con l’obiettivo di proteggere gli investimenti di fondi quantitativi all’interno di complesse strategie. Il trading delle opzioni binarie è iniziato ufficialmente con l’approvazione da parte della Securities and Exchange Commission (SEC) statunitense per lo scambio di tali opzioni nel 2008. Da allora si è espanso e diffuso molto rapidamente.

Qui di seguito proseguiamo con il racconto della storia, per studiare al meglio l’argomento consigliamo di trovare un buon sito sulle opzioni binarie.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Opzioni binarie: in circolazione dagli anni ’70

Sebbene le opzioni binarie abbiano guadagnato popolarità nel 2008, la loro storia è iniziata molto prima. Negli anni passati, però, erano un prodotto di investimento semi-ufficiale, aperto a banche, grandi operatori istituzionali e investitori ad alto patrimonio netto nei mercati OTC (Over the Counter). In sostanza, la situazione con le opzioni binarie non era molto diversa da quella del forex trading prima del 1997, quando tale mercato era deregolamentato.

Per capire quando è iniziata la pratica delle opzioni binarie, bisogna tornare indietro di quasi 40 anni, fino al 1973, quando il Chicago Board Of Trade mise sul mercato un embrione di piattaforma per il trading di opzioni binarie. Tuttavia, i tempi non erano ancora maturi in quanto il quadro normativo per le opzioni commerciali non era stato ancora sviluppato e i trader di quegli anni non furono in grado di cogliere le potenzialità del nuovo sistema, e lo snobbarono.

All’epoca, le opzioni binarie non erano concepite come uno strumento puramente speculativo, ma come strumento di copertura degli investimenti nei mercati finanziari (che è la ragione principale per cui le aziende stipulano dei contratti derivati su materie prime o valute). Dunque, a quei tempi non ebbero alcun successo e non se ne sentì granché parlare per ben 35 anni, anche se ciò non significa che fossero morte.

Il boom delle opzioni binarie

Nel corso di questi 35 anni, le opzioni binarie si sono evolute come metodo meno complicato di negoziare opzioni. Erano offerte come parte di contratti più grandi e complessi e, come accennato in precedenza, non vi era alcun regolamento, né esisteva ancora un mercato liquido separato per la loro negoziazione. Queste condizioni permasero fino al 2007, quando la crisi dei mutui subprime cominciò a manifestarsi causando il crollo dei prezzi degli immobili.

La rinascita delle opzioni binarie iniziò nello Stato dove si muovono i grandi mercati finanziari: gli Stati Uniti. L’Options Clearing Committee (OCC), che era stato creato nei primi anni ’70 per sviluppare il quadro normativo dei mercati delle opzioni, richiese una revisione delle regole fino ad allora vigenti, avviando una rivoluzione che avrebbe visto le opzioni binarie elevarsi allo status di asset finanziario negoziabile da solo nelle borse più importanti.

All’inizio del 2008, la Securities and Exchange Commission accettò le raccomandazioni dell’OCC e rese legale l’offerta delle opzioni binarie nelle principali borse come strumento finanziario autonomo e negoziabile. A maggio dello stesso anno, l’American Stock Exchange (AMEX) iniziò ad offrire per la prima volta opzioni binarie al pubblico e il CBOE, la più grande borsa degli Stati Uniti dedicata solo allo scambio di opzioni, seguì l’esempio il mese successivo.

Nonostante le opzioni binarie siano entrate nei mercati nel 2008, c’è voluto del tempo prima che diventassero popolari. All’inizio c’era molta diffidenza nei confronti di questo nuovo strumento finanziario; l’esplosione definitiva delle opzioni binarie avvenne nel 2009, quando il broker americano NADEX (North American Derivatives Exchange), le mise a disposizione su un ampia scelta di materie prime, valute e titoli azionari.

La rivoluzione di internet

Nel frattempo, i progressi tecnologici e l’avvento delle piattaforme per il trading online, comprese le versioni per mobile, hanno permesso un’esplosione del trading delle opzioni binarie. Probabilmente era stata proprio l’assenza di internet negli anni ’70 a bloccarne l’espansione. Ora, invece, c’è molta più flessibilità e gli operatori non sono più soggetti a restrizioni in termini di dove e quale tipo di opzioni negoziare.

I trader possono negoziare sia opzioni binarie call che put, oltre ad un’abbondanza di asset finanziari, in diversi mercati, facendo trading direttamente con il broker, senza bisogno di mediatori finanziari. Tutto ciò grazie semplicemente ad un computer (o a uno smartphone per scambiare le opzioni binarie anche in movimento) e ad una connessione ad internet.

Recentemente, alcuni broker hanno alzato la posta fornendo simulazioni di trading e grafici in modo che gli investitori possano condurre analisi tecniche prima di negoziare. Questa possibilità era tradizionalmente assente nel trading delle opzioni binarie.

La regolamentazione

Grazie alla nuova regolamentazione imposta da Securities & Exchange Commission, i trader hanno maggiori garanzie nel negoziare sul mercato delle opzioni binarie. Ciò ha permesso di allargare il giro di investitori, coinvolgendo anche quelli più scettici.

In Europa, la Comunità Europea si è pronunciata sulle opzioni binarie il 28 marzo 2020, chiarendo che le stesse “quali contratti derivati regolati in contanti, appaiono riconducibili alla definizione di strumenti finanziari. Di conseguenza, le società che offrono servizi e attività di investimento in opzioni binarie dovrebbero essere autorizzate come imprese di investimento [ovvero banche] ai sensi della MiFID“.

Da allora, tutti gli Stati europei si sono adeguati in poco tempo emanando regole e direttive riguardanti le opzioni binarie nel loro territorio. Infatti, pur non avendo sede in un determinato Stato, i broker devono avere l’autorizzazione dello Stato in questione per permettere ai propri clienti di effettuare investimenti.

In Italia, le opzioni binarie hanno preso il volo soltanto tra il 2020 e il 2020, qualche anno dopo rispetto agli Stati Uniti. L’organo che si occupa di vigilare su questo mercato è la CONSOB che, giocando d’anticipo, aveva preparato già nel 1999 il “Regolamento di attivazione del Testo Unico dei mercati finanziari“. L’adeguamento alle indicazioni dei Servizi della Commissione Europea è avvenuto in data 2 luglio 2020.

Conclusioni

Con un numero sempre maggiore di broker presenti sul web che propongono prodotti per il mercato delle opzioni binarie, i beneficiari sono niente meno che i trader, che si trovano ora ad avere opzioni migliori per questo tipo di trading. La velocità con cui sono evolute le tecnologie, rendendo l’accesso ai mercati finanziari sempre più facile, ha reso possibile un’espansione esponenziale delle opzioni binarie, e chissà cosa ci riserva il futuro.

Conoscere l’origine delle opzioni binarie può essere utile in quanto aiuta a comprendere che non si tratta di un semplice “gioco d’azzardo” ma di una forma di investimento finanziario. Una cosa è certa: se dovessimo riscrivere questo articolo tra altri cinque anni, ci sarebbe ancora molto da dire sulla storia delle opzioni binari.

Opzioni Binarie vietate in Italia: elenco

Opzioni Binarie vietate in Italia, è questo un obiettivo della Consob che si sta muovendo per vietare l’uso di questo strumento finanziario

Opzioni binarie vietate in Italia: la Consob ha deciso, tramite un giudice, di far oscurare dei siti di Broker Online che offrivano l’investimento di soldi in opzioni binarie, ma che sono una risorsa per chi vuole fare delle truffe.
Finalmente dopo un meeting che si è tenuto a Cipro, e dopo che alcuni enti nazionali per il controllo dei mercati finanziari quale l’Ente Turco per il controllo dei mercati finanziari, nel 2020, l’Ente Giapponese per il controllo dei mercati finanziari, hanno rispettivamente vietato del tutto le transazioni in opzioni binarie.

La Turchia potrebbe essere solo la prima nazione a dare un ALT a questo rischiosissimo strumento finanziario che Noi abbiamo sempre equiparato ad un gioco d’azzardo.

Anche la Consob ha deciso di mettere un freno a questo tipo di investimento che però è talmente rischioso che mette sotto una cattiva luce tutti gli altri tipi di investimenti.

Perchè vogliono vietare le opzioni Binarie in Italia?

Come abbiamo detto già tante volte, investire soldi in opzioni binarie, è come giocare i soldi con un gioco d’azzardo, infatti Noi spesso abbiamo usato il verbo “giocare” invece che “investire” quando abbiamo parlato di questo particolarissimo strumento finanziario.

La Consob ha deciso di rendere illegali gli investimenti in opzioni binarie nel Nostro paese.

La Consob, ha dichiarato illegali in italia i seguenti Broker Online di cui riportiamo il nome del sito: bocapital punto com, eztrader punto com, staroption punto com, anyoption punto com, tradersmarter punto com e ioption punto com .

Questi i Broker Online che sono stati bloccati in Italia e che non potranno più fare trading di opzioni binarie.

La Consob non si ferma e vuole vietare tutto

Sembrerebbe che la Consob, dopo molte lamentale dei clienti e dopo molti avvisi disattesi, abbia, in concomitanza con l’Ente per la vigilanza dei mercati di Cipro CySEC, deciso di impedire l’uso di diversi Broker Online come già abbiamo accennato solo, ma che l’azione non si fermerà qui.

Anche se le opzioni binarie sono state dichiarate uno strumento finanziario legittimo dall’Unione Europea, molti organismi statali hanno – indipendentemente – deciso di limitarne l’uso nelle proprie nazioni.

Questo ha portato ad un cambio di strategia anche di molti Broker Online, molti hanno già deciso di non offrirle più sulla loro piattaforma anche se – di fatto – diverse piattaforme che Noi oggi conosciamo sono nate proprio intorno alle opzioni binarie.

Conclusioni

Cercheremo di vedere come andrà a finire questa storia delle opzioni binarie vietate. D’altronde la stessa Consob aveva detto più volte di far ben presente agli eventuali clienti dei Broker, che avrebbero dovuto specificare che questo tipo di investimenti è molto rischioso, invece, come abbiamo più e più volte detto, la maggior parte delle pubblicità che si vedevano e che a fine 2020 sembrano essere finalmente sparite, erano del tutto fuorvianti, delle vere e proprie truffe online.

Massy Biagio

Pubblicista finanziario e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

Condividi questo articolo con i Tuoi amici dei Social!

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Come scegliere un broker di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: