Opzioni Binarie Call e Put cosa sono Esempi

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Opzioni Binarie Call e Put: cosa sono? Esempi

Uno dei primi passi nel trading su opzioni binarie è quello di capire cosa sono le opzioni call e put. In linea generale un’opzione call è un’opzione di acquisto, mentre un’opzione put è di vendita. Ora però ti spiego il significato pratico sui diversi tipi di opzioni binarie.

Opzione Call e Put su Alto o Basso

Un’opzione call sulla tipologia di opzioni più utilizzate – alto/basso – è il fatto concreto che tu hai investito su un’opzione “alto”. Ciò significa che pensi che il prezzo possa salire ed essere più alto alla scadenza rispetto al momento dell’acquisto.

Viceversa, con un’opzione put investi su un’opzione “basso”. Secondo la tua analisi pensi che il prezzo possa scendere ed arrivare ad un livello più basso alla scadenza, rispetto al valore in cui hai venduto.

Insomma, se hai esperienza in altre tipologie di trading, è un po’ come andare long e short ad esempio sul Forex.

Opzione Call e Put su Tocca o Non Tocca

Le opzioni “Tocca o Non Tocca” sono di due tipologie, ciò significa che dovrai distinguere un’opzione call e put sia in acquisto che in vendita.

a. Tocca o Non Tocca in Acquisto

Ciò significa che hai un limite sopra il livello di prezzo attuale di un determinato sottostante. Tu devi scegliere se investire su un’opzione call (il prezzo tocca quel limite entro la scadenza) o un’opzione put (il prezzo non tocca quel limite entro la scadenza).

b. Tocca o Non Tocca in Vendita

Nel caso inverso, hai un limite al di sotto del prezzo attuale di un sottostante. Il prezzo tocca o non tocca entro la scadenza quel limite. Nel primo caso sia ha un’opzione call, anche se in realtà vai a ribasso, nel secondo investi in un’opzione put e in tal caso, anche se il prezzo termina alla scadenza ad un livello più basso ma senza toccare il limite, allora l’opzione è in the money, ossia in guadagno.

Opzione Call e Put su Intervallo

Sul grafico sono visualizzati due limiti, uno superiore e l’altro inferiore al prezzo attuale, ciò forma l’intervallo. Se investi in un’opzione call in tal caso guadagni se il prezzo resta dentro l’intervallo alla scadenza. Se invece investi in un’opzione put, guadagni se il prezzo esce fuori dall’intervallo e ci resta fino alla scadenza. Al contrario della tipologia “Tocca o Non Tocca”, con le opzioni sull’intervallo a te interessa solo cosa succede alla scadenza, se il prezzo esce fuori prima dai limiti del range non ha alcuna rilevanza.

Presto pubblicherò dei video per mostrarti le strategie migliori per ogni tipologia di opzione call e put. Per vederli in anteprima, registrati alla newsletter del sito.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

L’Unico Broker Binario Attendibile: ✔ Dukascopy

Differenza tra opzioni “call” e “put”: esempio

L’opzione “Call” (indipendentemente dal fatto che sia “binaria” o meno) punta al rialzo del sottostante – cioè all’aumento del valore del titolo o dell’attività prescelta – ed è quindi un’”operazione rialzista”. Il “Put”, invece, è un’opzione che punta al ribasso del sottostante (cioè alla diminuzione del valore del titolo o dell’attività) ed è quindi un’”operazione ribassista”.

Sia che si punti al rialzo che al ribasso, lo scopo è quello di guadagnare, per cui bisogna saper interpretare le oscillazioni del mercato, poiché il trading in opzioni non si “concentra” sull’andamento del titolo in sé, ma sulla previsione del suo andamento sul mercato.

Pertanto se il titolo perde valore e si era puntato sulla sua effettiva perdita, il trader realizza un guadagno; se invece il titolo perde, ma si era effettuata un’operazione rialzista, il trader realizza una perdita. Questo vuol dire che, se si fa la scommessa giusta, si può guadagnare anche se il valore del titolo o dell’attività sottostante cala, ovvero anche in un mercato ribassista.

Le opzioni di tipo put e call possono avere due modalità di essere: quella europea e quella americana. Nel primo caso, il diritto può venire esercitato soltanto quando essa scade. Nel secondo, il soggetto che ha comprato il titolo sottostante può andare ad esercitare il proprio diritto nei confronti dello stesso anche prima della scadenza, in qualsiasi momento e senza necessità di precisare a nessuno il periodo di esercizio.

Le opzioni binarie sono tuttavia diverse rispetto alle opzioni normali nel senso che, se la previsione fatta dal trader – sul titolo o sull’attività scelta – di un prezzo corrente maggiore o minore, alla data di scadenza rispetto al “prezzo di esercizio” (cioè all’acquisto) dell’opzione binaria è soddisfatta, appunto, alla data di scadenza, il trader ha un profitto fisso stabilito per contratto, importo che è lo stesso indipendentemente dal fatto che il prezzo dell’attività sia risultato di poco o di tanto diverso dal prezzo di esercizio.

Cosa sono le opzioni Call e Put?

Le opzioni call e put sono investimenti derivati (i loro movimenti di prezzo sono basati sui movimenti di prezzo di un altro prodotto finanziario, chiamato sottostante).

Viene acquistata un’opzione call quando il trader si aspetta che il prezzo del sottostante aumenti entro un certo periodo di tempo, mentre viene acquistata un’opzione put quando il trader si aspetta che il prezzo del sottostante scenda entro un certo periodo di tempo. Le opzioni call e put possono anche essere vendute o scritte, generando reddito, ma l’acquirente deve rinunciare ad alcuni diritti sull’opzione.

Indice dei Contenuti

L’opzione Call

Una chiamata è un contratto di opzioni che conferisce all’acquirente il diritto di acquistare l’attività sottostante al prezzo di esercizio in qualsiasi momento fino alla data di scadenza.

Il prezzo di esercizio è il prezzo al quale un acquirente di opzioni può acquistare l’attività sottostante. Ad esempio, un’opzione call di borsa con un prezzo di esercizio di 10 significa che l’acquirente dell’opzione può utilizzare la stessa per acquistare quel titolo a 10 euro prima che l’opzione scada.

Ad esempio, se il titolo è scambiato a 9 euro sul mercato azionario, non vale la pena che l’acquirente dell’opzione di chiamata eserciti la propria opzione per acquistare lo stock a 10 euro poiché potrebbe acquistarlo a un prezzo inferiore sul mercato azionario.

Un’opzione di chiamata rappresenta 100 azioni o un importo specifico dell’attività sottostante. I prezzi delle chiamate sono in genere quotati per azione. Pertanto, per calcolare quanto costa acquistare un’opzione call, prendere il prezzo dell’opzione e moltiplicarlo per 100.

L’opzione Put

Un’opzione put è un contratto di opzioni che conferisce all’acquirente il diritto di vendere l’attività sottostante al prezzo di esercizio in qualsiasi momento fino alla data di scadenza.

Il prezzo di esercizio è il prezzo al quale un acquirente di opzioni può vendere l’attività sottostante. Ad esempio, un’opzione di vendita di azioni con un prezzo di esercizio pari a 10 significa che l’acquirente di un’opzione put può utilizzarla per vendere quel titolo a 10 euro prima che l’opzione scada.

Ad esempio, se il titolo è scambiato a 11 euro sul mercato azionario, non vale la pena che l’acquirente eserciti la sua opzione di vendere il titolo a 10 euro poiché potrebbe venderlo a un prezzo più alto sul mercato azionario.

L’acquirente ha il diritto di vendere un titolo al prezzo di esercizio per un determinato periodo di tempo. Se il prezzo del sottostante scende al di sotto del prezzo di esercizio, esercitare l’opzione né varrà la pena. Il trader può vendere l’opzione per un profitto o esercitare l’opzione alla scadenza (vendere le azioni fisiche). Per questi diritti, l’acquirente paga un “premio”.

Un’opzione put rappresenta 100 azioni o un importo specifico dell’attività sottostante. I prezzi put sono in genere quotati per azione. Pertanto, per calcolare quanto costa acquistare un’opzione put, prendere il prezzo dell’opzione e moltiplicalo per 100.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Come scegliere un broker di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: