Opzioni binarie, strategia supporti e resistenze in 15 minuti

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Strategia supporti e resistenze

Tra le strategie di trading più acclamate dagli investitori vi è quella relativa ai supporti ed alle resistenze, questa strategia risulta essere estremamente semplice da utilizzare ed è allo stesso tempo molto affidabile.

Che cosa sono i supporti e le resistenze

Il mercato, come probabilmente avrai avuto modo di comprendere, non si muove in modo casuale, ma segue dinamiche ben precise che possono essere osservate graficamente. Il prezzo di qualsiasi bene oggetto di scambio si muove seguendo delle tendenze ed invertendo la propria direzione in determinate aree chiamate supporti e resistenze.

Prima di introdurre il concetto di supporto e di resistenza risulta utile parlare di tendenze per meglio comprendere come il mercato si muove.

Le tendenze rialziste sono caratterizzate da massimi e minimi crescenti, i punti di massimo e minimo possono essere interpretati come dei supporti e delle resistenze.

Le tendenze ribassiste sono caratterizzate da massimi e minimi decrescenti, anche in questo caso i massimi e minimi possono essere interpretati come supporti o resistenze.

Di seguito la tabella con i broker di opzioni binarie consigliati per mettere in pratica questa strategia

UNICO BROKER CONSIGLIATO PER INVESTIRE IN OPZIONI BINARIE

Deposito minimo: 10€
✅Prova Live la Demo
✅ Conto VIP / Zero spese / Tornei / 200+ assets
Regolatore: CySEC ✔Recensione IQ Option
✔Opinioni IQ Option ►Vai al sito
APRI UN CONTO

A cosa servono i supporti e le resistenze

I supporti e le resistenze sono delle aree di prezzo in cui il valore dell’asset che si sta osservando ha rimbalzato più volte invertendo la propria direzione, scaturendo pertanto delle reazioni da parte degli investitori.

In analisi tecnica i supporti e le resistenze sono aree vengono tracciate sia su grafici giornalieri sia su grafici con time frame inferiori, ovviamente, l’affidabilità di una resistenza o di un supporto aumenta all’aumentare del time frame in cui viene individuata: resistenze e supporti tracciati su grafici giornalieri sono certamente più affidabili rispetto alle stesse tracciate su grafici orari.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Tracciare supporti e resistenze non è affatto difficile, infatti, per poterlo fare è necessario attuare la seguente procedura.

Tracciare un supporto: per tracciare un supporto basta unire due o più punti di minimo toccati dal prezzo.

Come puoi ben vedere la retta tracciata unisce due punti di minimo ed il prezzo del bene osservato tende a rimbalzare anche in futuro su tali punti.

Tracciare una resistenza: per tracciare una resistenza bisogna agire in modo analogo, infatti, basta unire due o più punti di massimo toccati dal prezzo.

Come puoi ben vedere, il prezzo tende a rimbalzare anche in futuro in tali punti.

I supporti e le resistenze non sono solo aree in cui il prezzo può rimbalzare, infatti, i possibili movimenti in prossimità di un supporto o di una resistenza sono due:

Rimbalzo: nel caso in cui il prezzo del bene rimbalza su di una resistenza vi è una inversione ribassiata; nel caso in cui il prezzo rimbalza su un supporto vi è una inversione rialzista.

Rottura: quando il prezzo rompe a rialzo una resistenza vi è nella maggior parte dei casi un movimento rialzista forte; quando il prezzo rompe a ribasso un supporto vi è un forte movimento ribassista.

In entrambi i casi abbiamo un movimento sfruttabile con un investimento mirato. Nel caso delle opzioni binarie possiamo agevolmente sfruttare sia un rimbalzo sia una rottura, adattando semplicemente la scadenza dell’opzione binaria al time frame del grafico che stiamo osservando.

SUPPORTI E RESISTENZE ED OPZIONI BINARIE

Come accennato i supporti e le resistenze possono essere sfruttate in modo agevole anche con le opzioni binarie in quanto l’unica cosa che resta da fare è sfruttare il segnale adattando la scadenza dell’opzione binaria al time frame del grafico. Prima di comprendere come fare a scegliere le scadenze migliori vediamo quali sono gli asset che meglio si prestano a questa strategia.

Quali sono gli asset migliori?

Gli asset migliori sono quelli appartenenti al mercato valutario, tali asset sono più volatili e di conseguenza subiscono un numero di oscillazioni superiore, con la diretta conseguenza di incrementare le possibilità che si verifichino rimbalzi o rotture di supporti e resistenze.

Tra gli asset valutari migliori vi sono:

Altri asset apprezzabili sono quelli relativi al mercato delle materie prime e quelli dell’azionario statunitense.

Quali sono i time frame da utilizzare?

La strategia si può utilizzare convenientemente sia su time frame brevi sia su time frame lunghi, come ad esempio il time frame giornaliero. I time frame più utilizzati sono:

M1-in tal caso le scadenze da utilizzare sono:

  • 60 secondi
  • 120 secondi
  • 5 minuti
  • 10 minuti

M5-in tal caso le scadenze da sfruttare sono:

M10-in tal caso le scadenze da sfruttare sono:

H1-in tal caso le scadenze da sfruttare sono:

  • Scadenze orarie e giornaliere

D1-in tal caso le scadenze da utilizzare sono:

  • Scadenze giornaliere
  • Scadenze settimanali

Per poter investire in modo performante bisogna agire non solo sulle strategie, ma anche e soprattutto sulla gestione del capitale, che ricopre un ruolo davvero molto importante. Per gestire al meglio il tuo capitale ed avere le probabilità a favore devi investire ad ogni opzione binaria solo il 5% del tuo capitale totale. Se sul tuo conto di trading hai depositato 1000€ devi investire in ogni opzione binaria 50€, il che non è affatto poco, infatti, mediamente le opzioni binarie hanno ritorni del 75%, pertanto, con 50€ di investimento il guadagno potenziale è di 37,5€.

Di seguito la tabella con i broker di opzioni binarie consigliati per mettere in pratica questa strategia

Opzioni binarie 5-15-30 minuti e Strategie da utilizzare

Le opzioni binarie con scadenza 5, 15 e 30 minuti, sono probabilmente le opzioni binarie più utilizzate dai trader che operano nel mercato delle opzioni binarie. Infatti, le scadenze a 5 minuti, 15 minuti e 30 minuti, sono le scadenze più comuni per le opzioni binarie. Dopotutto, si tratta delle scadenze più flessibili e facili da gestire (specialmente rispetto alle scadenze a breve termine, come quelle a 60 secondi).

In questo nostro articolo andremo a spiegare nel dettaglio come utilizzare le opzioni binarie con scadenza a 5, 15 e 30 minuti. Aggiungendo a fine articolo anche un paragrafo incentrato sulle strategie da utilizzare per questa tipologia di opzioni binarie.

Opzioni binarie con scadenza 5 minuti, 15 minuti e 30 minuti

Le scadenze a 5 minuti, 15 minuti e 30 minuti, sono probabilmente le migliori scadenze che potrete scegliere per le opzioni binarie call/put (spesso chiamate anche high/low, oppure alto/basso). Per chi non lo sapesse, le opzioni binarie call/put sono le opzioni binarie per definizione: sono state il primo tipo di opzioni binarie ad essere introdotte, perciò tutti i broker di opzioni binarie le offrono ai propri clienti.

Le opzioni binarie call/put sono anche la tipologia più semplice di opzioni binarie: dovete infatti prevedere se l’andamento del prezzo di un asset (che voi scegliete) salirà o diminuirà durante un determinato arco di tempo (chiamato proprio scadenza). Tra le varie scadenze che i broker di opzioni binarie offrono, vi sono proprio le scadenze a 5 minuti, 15 minuti e 30 minuti.

Per quanto riguarda gli asset invece, i broker di opzioni binarie offrono centinaia e centinaia di asset, suddivisi in quattro macro categorie:

  • Titoli azionari
  • Indici azionari
  • Coppie di valute
  • Materie prime

Ovviamente, a seconda del broker di opzioni binarie che sceglierete, potrete avere a disposizionie differenti tipi di asset; così come differenti tipi di scadenze. Ma nella maggior parte dei casi, tutti i broker di opzioni binarie offrono le opzioni binarie call/put con scadenze a 5 minuti, 15 minuti e 30 minuti.

Vi mostriamo qui di seguito proprio un esempio di trading con opzioni binarie con scadenze a 5 minuti, 15 minuti e 30 minuti.

Come fare trading di opzioni binarie 5 minuti, 15 minuti e 30 minuti

Mostriamo qui di seguito un rapido esempio di come fare trading di opzioni binarie, utilizzando proprio le scadenze sopracitate. La prima cosa da fare è accedere alla piattaforma di trading: dovrete quindi recarvi sul sito del vostro broker di opzioni binarie, accedere al vostro account e poi aprire la piattaforma di trading.

A questo punto dovete selezionare le opzioni binarie call/put e vi ritroverete davanti tutta la lista di asset che potete selezionare per questo determinato tipo di opzioni binarie.

Qui sopra abbiamo proprio un esempio di piattaforma di trading: in questo caso è quella offerta dal broker 24Option. Come potete vedere, abbiamo selezionato le opzioni binarie alto/basso (altro nome per le opzioni binarie call/put), e ci troviamo davanti tutta la lista di asset. Abbiamo cerchiato con un cerchio rosso il menù per selezionare le scadenze.

Cliccando su tale menù, possiamo selezionare la scadenza che desideriamo. Iniziamo quindi con il nostro esempio.

Diciamo di volere investire sul cambio EUR/USD sfruttando proprio le opzioni binarie call/put. Per essere più precisi, ci aspettiamo un ribasso nel cambio EUR/USD, che è attualmente quotato a 1.11492. Il ribasso che ci aspettiamo sarà dovuto al rilascio di alcuni dati macro economici riguardanti l’economia europea, che saranno al di sotto delle aspettative.

Si tratta di un ribasso di brevissimo periodo, causato solamente dal nervosismo dei dati negativi: non si tratta quindi di un trend a lungo termine, ma di una semplice oscillazione.

I passi che dobbiamo compiere sono i seguenti:

  • Selezionare le opzioni binarie call/put e scegliere l’opzione binaria put
  • Scegliere dalla lista degli asset il cambio EUR/USD
  • Scegliere la scadenza, nel nostro esempio mettiamo 15 minuti
  • Inserire l’importo da investire, nel nostro esempio €100

Come potete vedere dall’immagine della piattaforma a inizio paragrafo, il Payout per il cambio EUR/USD era pari a 82%. Quindi, dato che abbiamo investito €100, in caso di previsione esatta andremo a guadagnare (lordi) €182. In caso di perdita invece, perderemo la somma da noi investita €100.

Strategie opzioni binarie a 5 minuti, 15 minuti e 30 minuti

Come tutti i trader di opzioni binarie sanno, utilizzare una strategia per opzioni binarie è fondamentale. Tramite le strategie per opzioni binarie potete aumentare sensibilmente le vostre chance di successo, e quindi la possibilità di ottenere profitti anziché perdite.

Nel caso delle opzioni binarie a 5 minuti, 15 minuti e 30 minuti, vi consigliamo di controllare le seguenti strategie di trading, tutte presenti sul nostro portale finanziario:

Come al solito, vi consigliamo di provare le sopracitate strategie utilizzando inizialmente un account demo per il trading di opzioni binarie. Tramite l’account demo, potrete fare trading utilizzando soldi virtuali e quindi non metterete mai a rischio il vostro capitale. In tal modo potrete testare le strategie ed imparare ad utilizzarle senza correre inutili rischi.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €

Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova GratisETFinance opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Strategia opzioni binarie con scadenza a 5 minuti

Quando parliamo di opzioni binarie, ci stiamo riferendo a quello strumento di trading online, che rappresenta il mezzo più redditizio, e più interessante che ci sia in assoluto sul mercato. Per poter raggiungere dei risultati, però, c’è bisogno di attuare le giuste strategie, quelle utili per riuscire a portare a casa un profitto, e non commettere errori che poi si possono rivelare catastrofici per le finanze personali. Quando si va ad investire in opzioni binarie, non bisogna assolutamente andare per tentativi, ne fare scommesse; questo perchè chi investe deve avere ben presente che bisogna muoversi nel momento in cui si prendenta una buona occasione di trading.

Opzioni Binarie a 5 minuti: ecco cosa sono

Tra le opzioni binarie, come detto in precedenza, ci sono delle strategie da seguire e oggi vogliamo focalizzare la nostra attenzione su una in particolare. Tra le tante a disposizione, che possono essere attuate per poter fare trading online, c’è una strategia molto interessante e al tempo stesso funzionale; si tratta della strategia opzioni binarie a 5 minuti. Cerchiamo di capire di cosa si tratta, e come funziona. La prima cosa da fare, quando parliamo di strategia opzioni binarie a 5 minuti, è quella di capire cosa ci serve per poter metterla in pratica nel migliore dei modi. Schematizzando il tutto, possiamo dire che ci occorre avere a portata di mano:

– Grafico time-frame M5
– Media mobile semplice a 5 periodi
– Tendenza ribassista o rialzista, ovviamente non laterale

Come utilizzare le strategie opzioni binarie a 5 minuti

Andiamo ora a vedere come utilizzare questa strategia opzioni binarie a 5 minuti. La prima cosa da fare, è quella di impostare il time-frame del grafico a M5. Fatto questo, il passo successivo prevede l’impostazione della media mobile a 5 periodi; e poi si aspetta che si formi una tendenza, o ribassista o rialzista, che sia ben definita. Ci sono alcune scuole di pensiero, poi, che insieme al grafico time-frame M5, ovvero a 5 minuti, tendono ad usare anche quello M15, quindi a 15 minuti. Questo perchè? Se il primo grafico M5, come abbiamo detto in precedenza, serve a capire quando entrare in posizione; il secondo viene usato per capire l’andamento del trend primario.

Un valido aiuto per capire come muoversi sul mercato

Dunque, rappresenta un supporto in più per capire come muoversi. In tal senso si vanno a tracciare i supporti e le resistenze, poi si apre una posizione seguendo quello che è il trend, sia se è al ribasso, che se è al rialzo, nel momento in cui il prezzo rompe un supporto o una resistenza. Si va ad aprire, poi, una posizione contraria al trend, sempre se questo sia al rialzo o al ribasso, nel momento in cui il prezzo rimbalza sul supporto o sulla resistenza; e questo è un chiaro segnale di inversione.

Alcuni accorgimenti da prendere in considerazione

Ci sono alcuni accorgimenti da prendere, quando si decide di investire scegliendo la strategia opzioni binarie con scadenza a 5 minuti. Il primo, che poi è quello fondamentale, è di investire solo il 5% del capitale di investimento per ogni opzione. Adottando questo metodo, anche nel caso si verifichino falsi segnali, possiamo continuare ad avere delle probabilità favorevoli.
La strategia MACD per opzioni binarie a 5 minuti

Per quel che concerne, invece, la strategia MACD per opzioni binarie a 5 minuti, possiamo dire che essendo uno degli indicatori più utilizzati in assoluto dai traders, ed essendo molto flessibile, si presta perfettamente per investimenti a 5 minuti. Spieghiamo un attimo cosa è l’indicatore MACD e su cosa si basa. Il MACD si basa essenzialmente sui principi della media mobile, che è anche questo, uno degli indicatori più usati in analisi tecnica per capire i cambiamenti del trend, dovuti a quelle che sono le oscillazioni dei prezzi. Come abbiamo detto, insieme alle conoscenze del mercato, all’esperienza, alle strategie e all’intuito, un buon trader, deve anche avere la possibilità di poter usare i migliori strumenti in circolazione, quelli più idonei per poter muoversi al meglio.

Tra questi, appunto, ci sono gli indicatori, come il MACD. Gli indicatori sono il risultato di molti anni di lavoro, di studio e di sperimentazione, per svuiluppare un prodotto che sia funzionale; anche se bisogna ricordare bene che stiamo parlando di previsioni, e che quindi ci può essere sempre il rischio che si verifichino falsi segnali.

MACD e l’associazione alla strategia: come funziona

Spiegato cosa intendiamo per MACD, possiamo ora vedere come questo può essere associato ad una strategia di opzioni binarie con scadenza a 5 minuti. Per capire quando bisogna entrare nel mercato, bisogna guardare appunto, l’indicatore MACD quando offre dei segnali positivi sia di acquisto che di vendita, o segnali di inversione del trend. In tal senso il trader è chiamato ad acquistare una opzione call o put. Per quel che concerne il primo caso, ovvero l’acquisto di un’opzione binaria Call, questo si verifica quando la linea dell’indicatore MACD si trova nella parte inferiore; e va a superare dal basso verso l’alto quella che è la linea di segnale. Viceversa, invece, il trader deve acquistare opzioni binarie Put, quando la linea dell’indicatore MACD si trova nella parte superiore, e supera dall’alto verso il basso la linea di segnale.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Come scegliere un broker di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: