Quali sono le caratteristiche più importanti da ricercare in un broker

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Quali sono le caratteristiche più importanti da ricercare in un broker?

Sono tantissimi i broker che offrono le opzioni binarie e che presentano diverse condizioni circa depositi minimi per la prima iscrizione e servizi associati per il trading, poiché il forte successo delle opzioni e richieste da parte dei trader soprattutto alle prime armi, ha portato inevitabilmente a voler far sentire la propria presenza con servizi esclusivi e competitivi per incentivare l’iscrizione degli utenti. Tuttavia non è sempre facile decidere quale è la migliore e quali caratteristiche più importanti ricercare, noi ne suggeriamo tre:

  • Facile accesso al profilo della regolamentazione del broker di opzioni binarie.
  • Offerte e promozioni in linea con quanto offerto dai principali broker del settore.
  • Formazione gratuita e per accrescere realmente le competenze del trader.

Facile accesso al profilo della regolamentazione del broker di opzioni binarie

Ciò che bisogna innanzitutto considerare in un confronto su un broker è in relazione a requisiti di base e obbligatori richiesti. Si tratta, infatti, del profilo della regolamentazione e delle autorizzazioni Cysec e soprattutto Consob, laddove parliamo di servizi offerti in Italia e che attestano il rispetto di regole e controlli continui degli organi preposti sui broker e una maggiore tutela e sicurezza sui fondi degli utenti che aprono un conto on line e versano dei propri capitali.

La ricerca tra l’altro di broker opzioni binarie regolamentati, non è difficile da eseguire, con una più comune recensione su blog specializzati nel settore o consultando nelle Home dei portali web le informazioni relative al profilo societario. E dove l’assenza di informazioni immediate su tali caratteristiche, può essere già un elemento che l’utente deve considerare a priori per scartare tale soluzione per la propria iscrizione e operatività nelle opzioni binarie.

Offerte e promozioni in linea con quanto offerto dai principali broker del settore e formazione gratuita

Superato con successo l’accesso alle principali informazioni sul profilo della regolamentazione di un broker di opzioni binarie, il passaggio successivo di caratteristiche che non devono mai mancare, è sulla presenza di offerte e promozioni per la relativa iscrizione. In tale caso, è importante verificare che tali offerte siano in linea con le tendenze comuni dei principali broker (come ad esempio la presenza di pacchetti di benvenuti per nuove iscrizioni o bonus proporzionali al deposito eseguito).

Vale a dire che offerte in cui si promettono grandi guadagni in breve tempo o sono richiesti depositi minimi per l’iscrizione non comuni alla media, in alcuni casi devono essere scartate, in virtù di broker leader nel settore e conosciuti sia per l’ottimo profilo della regolamentazione (prima caratteristica evidenziata in precedenza) e sia sulle offerte trader alle prime armi su deposito, webinar e conto demo, che tendono soprattutto a lasciare il giusto tempo al trader di decidere come formarsi e fare pratica con le opzioni binarie.

Infine, attenzione a caratteristiche di un broker di opzioni binarie che privilegiano una formazione continua e per livelli di ogni trader, con sezioni specifiche dedicate a video o lezioni, fornite a titolo gratuito per i propri iscritti e che dimostrano un’attenzione dei suddetti operatori alla crescita del trader e non solo ad un aspetto puramente economico su maggiori versamenti sul conto on line.

Broker Indici: Lista completa dei Migliori

Quali sono i migliori broker per investire in INDEX ( indici ) ? Quali sono le opportunità che questo mercato ci mette a disposizione? È davvero importante operare con un broker di qualità?

Nella guida di oggi – preparata come sempre dai nostri esperti – troverai tutte le informazioni più importanti per quanto riguarda la scelta di broker per fare operazioni sugli indici, con una disamina attenta di tutte le principali caratteristiche devono necessariamente interessarci quando operiamo con il trading online.

Continua a leggere – troverai una guida completa agli investimenti in Indici tramite i migliori broker a livello mondiale che ti permettono di acquistare titoli legati proprio all’andamento dei migliori indici di borsa.

Ricordati che tutti i migliori broker ti offrono una demo, come anche fa eToro – broker di grande qualità per investire su tutti i migliori asset.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Perché investire online in indici ?

Prima di passare alla questione più squisitamente tecnica, è assolutamente d’obbligo fare una piccola premessa sugli indici e su quali sono i motivi che dovrebbero portarci ad investire proprio su questa specifica categoria di asset.

Gli indici non sono altro che dei titoli che seguono l’andamento di un intero segmento di borsa, diviso in genere per grandezza delle aziende quotate e per, appunto, borsa di quotazione.

Ci sono indici che rappresentano ogni borsa presente al mondo, con alcuni che avrai sicuramente già sentito nominare anche al TG o sulle riviste specializzate in finanza e in investimenti.

NASDAQ, FTSE MIB, Dow Jones, DAX30, EuroStoxx sono soltanto alcuni degli indici più famosi e sui quali moltissimi investitori, professionali e non, hanno deciso di operare proprio per avere un investimenti di qualità.

Quali sono le caratteristiche dell’investimento in indici?

  1. Investimento differenziato: perché il titolo seguirà gli andamenti medi dei titoli che compongono l’indice. In un solo titolo avrai dunque l’andamento medio di tutti quelli che compongono una determinata borsa o un segmento della stessa. Non dovrai più armeggiare con portafogli che contengono decine di titoli da seguire uno a uno;
  2. Investimento su una intera economia sempre con un solo titolo. Se vuoi puntare sulle capacità di un paese di crescere, un indice che rappresenti una delle borse e dei listini di quello specifico paese è il modo migliore di investire;
  3. Commissioni zero: non sei davanti a fondi a gestione attiva o a strumenti comunque complessi. Siamo davanti ad un prodotto semplice che dunque non prevede l’aggiunta di commissioni di gestione;
  4. Vendita allo scoperto: con i migliori broker potrai anche puntare sul calo di valore di una determinata borsa. Questa opportunità, come avremo modo di vedere più avanti nel corso di questa guida, ti è offerta soltanto dai migliori broker che operano a livello mondiale.

Ci sono in realtà molti altri motivi per investire sui principali indici di borsa rispetto ad altri tipi di investimento.

Troverai su MigliorBrokerForex.net guide approfondite pronte a guidarti appunto in questa avventura di investimento.

Per ora ti basti sapere che chi investe in indici spende meno, ha un investimento effettivamente differenziato, può vendere allo scoperto e può più in generale avere massima flessibilità pur se dovesse inserire solo un titolo in portafoglio.

Le opportunità dunque offerte dall’investimento in indici sono sicuramente ghiotte. Continua a leggere per scoprire come individuare i migliori broker che offrono la possibilità di fare trading di indici. Ne hai sicuramente da guadagnarci!

Opportunità che puoi sfruttare subito con una demo gratis anche con FP Markets, grande broker che ti permette di fare trading su moltissimi tipi di asset, inclusi gli indici.

Quali sono i criteri più importanti per scegliere il miglior broker per investire in indici

Quali sono i criteri più importanti per investire in indici? Quali sono le caratteristiche che dobbiamo ricercare in un broker per sceglierlo come compagno di viaggio in questo straordinario mondo?

Siamo davanti ad una scelta, almeno sulla carta, non facile. Ci sono infatti sul mercato decine se non centinaia di broker che offrono indici. Non tutti però sono ugualmente convenienti ed è per questo motivo che abbiamo deciso di fornirti gli strumenti giusti per individuare il broker che davvero possa adattarti alle tue necessità e al tuo stile di investimento.

La licenza è fondamentale per un buon broker di indici

Il primo aspetto da considerare è sicuramente quello della licenza. Siamo davanti ad una questione di fondamentale importanza, perché più che l’operatività riguarda la sicurezza e l’affidabilità del broker.

La licenza è uno strumento che ci permette di essere sicuri e dormire sonni tranquilli, perché indica l’ottemperanza, da parte del broker, a tutte le norme a livello europeo per gli intermediari finanziari. Sono norme che sono state create per garantire la sicurezza dei tuoi capitali, la certezza e l’affidabilità degli ordini e più in generale il buono stato di salute del broker.

Attualmente in Europa sono 2 le licenze principali:

  1. CySEC: quella più importante, proprio perché moltissimi broker decidono proprio di operare da Cipro, paese che offre condizioni molto vantaggiose per gli investimenti e gli intermediari finanziari. Quando il broker che hai individuato è dotato di licenza CySEC, puoi fidarti praticamente ad occhi chiusi;
  2. FCA: è la licenza UK, quella più rilevante fino a qualche tempo fa. Oggi, con Brexit all’orizzonte e con la conseguente incertezza, sono sempre meno i broker che si affidano a questa specifica licenza. Ad ogni modo, se il broker che hai individuato dovessero essere appunto dotato di questa specifica licenza, affidati a lui senza alcuna preoccupazione.

Potresti incontrare anche altri tipi di licenza – se è rilasciata da un paese dell’Unione Europea – ovvero da un ente governativo in stile CONSOB, puoi stare più che tranquillo. Fidati invece molto poco delle licenze extra-europee – a volte sono affidabili, altre volte sono invece uno specchietto per le allodole, che non offre alcun tipo di sicurezza e tranquillità.

Se sei alla ricerca del miglior broker indici che fa al caso tuo, devi partire proprio dalla licenza, la più importante delle caratteristiche. In mancanza di una licenza è assolutamente inutile anche soltanto avvicinarsi a questo tipo di investimento e non serve a nulla controllare la presenza delle altre caratteristiche.

Tutti i migliori broker hanno una licenza europea: controlla tu stesso sul sito ufficiale di eToro.

I costi dei migliori broker trading in indici

Gli indici possono essere uno strumento di investimento decisamente economico, dato che appunto mancano quelle commissioni di gestione che sono invece proprie di altri strumenti gestiti come i fondi comuni.

Il broker che scegli deve offrirti delle commissioni basse, anzi, possibilmente dovrebbe accontentarsi dello spread tra acquisto e vendita per conseguire un profitto.

A poco serve, per non dire a nulla, affidarsi a broker che ti offrono piani di commissione troppo elevati. Finiresti per investire senza avere comunque alcuna possibilità di guadagno – dato che tutti i profitti finirebbero nelle tasche del broker.

I broker per indici che ti consiglieremo in fondo a questa guida ti offrono tutti piani a commissioni zero – dato che l’intermediario si accontenterà dei pochi centesimi di spread tra domanda e offerta, ovvero tra prezzo bid e ask.

La piattaforma per investire: lo strumento necessario per fare profitto con gli indici

Anche la piattaforma che ti viene offerta è un aspetto fondamentale da valutare, uno di quelli più importanti.

Quando investi con il trading online ti troverai ad avere l’opportunità di operare per conto tuo, con una piattaforma che ti permette appunto di accedere al mercato e al titolo che ti interessa.

I migliori broker di indici ti permettono tutti di accedere a piattaforme altamente professionali – come può essere il caso di MetaTrader 4/5 ( quì la nostra guida completa ), oppure a piattaforme proprietarie che sono state concepite proprio avendo in mente le necessità di chi, come te, si sta avvicinando al trading online.

Avere una piattaforma professionale per l’accesso al mercato degli indici è qualcosa al quale non possiamo assolutamente rinunciare. Sarà infatti la piattaforma a supportare o meno i nostri ordini condizionali, le letture avanzate del grafico, l’interazione con i segnali e con il social trading.

Non accontentarti mai di una piattaforma scadente (come purtroppo spesso sono quelle offerte dalle banche) – ne va della tua possibilità di fare profitti su questo mercato, come negli altri settori nei quali potresti cimentarti in futuro.

Di seguito puoi consultare la tabella che riporta l’intera lista dei top brokers consigliati dal nostro team per fare trading online attraverso i CFD ( contratti per differenza ).

Dal Colosseo al bosco di Capodimonte, ecco i 10 monumenti italiani TOP

Scopri quali sono i monumenti famosi in Italia che devi assolutamente vedere almeno una volta nella vita e perché sono stati dichiarati patrimonio dell’umanità

Italia, un museo a cielo aperto. Il Belpaese raccoglie una percentuale assai corposa di tutto il tesoro culturale mondiale. Ecco perché i monumenti famosi in Italia sono fra i più importanti in assoluto e per questo motivo te ne suggeriamo dieci che bisogna vedere assolutamente almeno una volta nella vita. Naturalmente è impossibile fare una lista completa perché sarebbe davvero interminabile, quindi abbiamo scelto alcuni fra i monumenti celebri che rendono il nostro paese una meta turistica ambita da tutti i viaggiatori del mondo.

1) Colosseo, Roma: ovviamente ha un posto di riguardo fra i monumenti famosi nel mondo ed è quello più visitato in Italia. È stato costruito nel primo secolo dopo Cristo e ancora oggi continua a essere uno dei maggiori simboli del potere dell’Impero Romano. Il suo interno, scarno e imponente, fa davvero rivivere quelli che furono i fasti dell’impero più importante della storia.

2) Basilica di San Pietro, Città del Vaticano: anche se politicamente non si trova in Italia è una meta d’obbligo per un numero incredibile di persone, anche tra coloro che non sono cattolici. La bellezza della Piazza e la magnificenza degli attigui Musei Vaticani (in cui ovviamente spicca la Cappella Sistina) la collocano ai primi posti degli edifici più famosi nel mondo.

3) Fontana di Trevi, Roma: progettata nel 1732 da Nicola Salvi, è una delle più belle fontane del mondo. Il suo disegno spettacolare e sorprendente, non può lasciare indifferenti. Mantiene ancora il suo fascino inalterato ed è stata teatro di numerosi film, da La dolce vita di Fellini a Totòtruffa, dove il comico napoletano riusciva a venderla a un facoltoso quanto sprovveduto turista americano.

4) Torre di Pisa, Pisa: un vero simbolo e icona dell’Italia. Impressionante, curiosa e molto visitata. C’è una foto più iconica di quella delle migliaia di persone che si fanno ritrarre in posa come se la stessero sorreggendo? Splendida tra l’altro anche l’intera piazza dei Miracoli che la circonda.

5) Duomo di Milano, Milano: l’imponente cattedrale gotica di Milano è in grado di ospitare 40.000 persone. Nella splendida cornice della omonima piazza, si può ammirare la statua d’oro della Madonnina che è sulla guglia più alta.

6) Basilica di San Marco, Venezia: questa incredibile cattedrale, iniziata nel corso dell’anno 832, è senza dubbio uno dei monumenti più importanti che non si possono perdere. Un monumento famoso anche perché circondata dal fascino che sprigiona Venezia, città nel mare. E andare a visitarla a bordo di una gondola è una esperienza veramente unica.

7) Pantheon di Agrippa, Roma: un vero capolavoro architettonico. Prova a lasciarti incantare dalla sua imponente solennità classica. Un’altra perla della Capitale che meriterebbe di essere visitata almeno una volta.

8) Piazza del Duomo, Firenze: tutta Firenze è un’opera d’arte e ammirare la sua Piazza del Duomo è il modo migliore per rendersene conto. Da lì avrai una vista congiunta della cattedrale, del Battistero di San Giovanni e del campanile di Giotto. Culla della civiltà italiana, il capoluogo toscano riesce a essere storico e moderno al tempo stesso.

9) Cattedrale di Santa Maria del Fiore, Firenze: è la principale chiesa fiorentina, simbolo della città e uno dei più famosi d’Italia nonché la terza chiesa al mondo per grandezza. Essa sorge sulla pianta dell’antica cattedrale di Firenze, la chiesa di Santa Reparata, in un luogo della città che ha sempre ospitato edifici di culto sin dall’epoca romana.

10) Bosco di Capodimonte, Napoli: Napoli è meravigliosa e va visitata interamente (alcuni panorami sono fra i più belli al mondo). Ma vogliamo segnalare questo splendido parco al cui interno risiede oggi un bellissimo museo, in quella che fu la residenza della Regina Margherita e dove più di cento anni fa venne ideata l’omonima pizza. Storia, cultura e folclore in una sola visita.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Come scegliere un broker di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: