Strategia per opzioni binarie con il MACD

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Strategie opzioni binarie MACD + media mobile semplice

Vuoi conoscere il modo più pratico e veloce per guadagnare con le opzioni binarie? In questo articolo stimo per proportene uno. Si tratta di una strategia molto efficace che è stata testata sia dai traders della nostra redazione sia da diversi esperti del settore, si tratta della strategia opzioni binarie che si basa su 2 particolari indicatori il MACD e la media mobile semplice.

Se hai provato altre strategie di trading e le hai trovate troppo complicate per te, non preoccuparti perché qui noi divulghiamo la nostra esperienza nel campo del trading e vogliamo farlo nel modo più semplice possibile. E’ per questo che in questo breve elaborato puoi scoprire quanto possa essere semplice applicare la strategia per opzioni binarie con il MACD e la media mobile semplice.

Il grande vantaggio nell’utilizzo di una simile strategie è essenzialmente statistico. Spesso si sente dire in giro che la statistica “è la scienza dei fessi”, ebbene noi non siamo assolutamente dello stesso avviso in quanto abbiamo visto noi stessi quanto possa essere efficace la statistica ed i risultati in termini economici che può portare. Il dato statistico confortante che deriva dall’utilizzo di una strategia nel campo delle opzioni binarie è che l’utilizzo di una tecnica porta grandissimi risultati sul lungo termine.

Strategie opzioni binarie MACD + media mobile semplice: grandi vantaggi

In termini statistici con questa strategia puoi ottenere un profitto da un trade 7,5 volte su 10. Ciò significa che c’è solo un 25% di probabilità che il tuo investimento non vada a buon fine, il restante 75% delle volte puoi intascare i lauti rendimenti previsti dai broker per le opzioni binarie. Nella peggiore delle ipotesi quindi, puoi sbagliare al massimo 3 trade, guadagnando negli altri 7. Ovviamente ciò accade solo se sei in grado di applicare bene la strategia, senza errori e senza sbavature. Ma come stiamo per illustrarti, applicare questa strategia ti risulterà semplice già dai primi tentativi.

Andiamo avanti e cerchiamo di spiegare la strategia passo dopo passo a partire, partendo dai due indicatori che sono coinvolti. Infine faremo un esempio pratico di investimento che vada a chiarire ulteriormente il funzionamento della strategia. Non scoraggiarti e continua nella lettura, stiamo per presentarti una tecnica che ti piacerà e può farti guadagnare bene sin da subito.

Cos’è e come funziona il MACD

Questo indicatore ha un nome piuttosto complicato e lo riportiamo per completezza: Moving Average Convergence/Divergence. Si tratta di uno degli indicatori più utilizzati in analisi tecnica, perché permette di ottenere diversi tipi di segnali di trading.

I calcoli per il MACD e utilizzo

E’ essenzialmente costituito da due flussi di dati, da due linee: la prima corrisponde alla differenza tra due medie mobili esponenziali, generalmente a 12 e a 26 giorni; la seconda è una media mobile esponenziale a 9 giorni della prima.
Il MACD quindi è costituito da 2 linee una delle quali è il MACD vero e proprio l’altra è detta signal line. Il MACD può essere utilizzato in diversi modi:

  • Innanzitutto può essere utilizzato insieme alla linea dello zero che si trova al centro dell’indicatore. Quando il MACD taglia la linea dello zero dal basso verso l’alto si ha un segnale rialzista, quando la taglia dall’alto verso il basso si ha un segnale ribassista.
  • Un secondo metodo è quello di utilizzare la media mobile esponenziale a 9 giorni come una semplice media mobile. In altre parole, quando il MACD taglierà al rialzo la media mobile esponenziale a 9 giorni, si genererà un segnale rialzista; quando il MACD taglierà al ribasso la media mobile esponenziale e 9 giorni, si genererà un segnale ribassista.

Il MACD è un indicatore eccezionale da usare per fare trading in opzioni binarie. Non ci sono calcoli complicati da fare perché sulle piattaforme che ti permettono di utilizzare l’indicatore è già tutto pronto per l’utilizzo. I dati inseriti di default vanno più che bene e puoi pensare di cambiarli quando sari diventato un trader più esperto.

In pratica non devi fare altro che guardare con attenzione l’indicatore che va a porsi al di sotto del grafico di prezzo ed attendere una proficua occasione di trading. In fine precisiamo che il MACD lavora molto bene con le opzioni binarie perché è molto efficace per operare sul breve termine e fare profitti veloci anche nell’arco di un solo minuto.

Cos’è e come si utilizza la media mobile semplice

La media mobile semplice è un indicatore estremamente utilizzato e famoso. La sua lettura è molto semplice perché la si fa direttamente in relazione al comportamento del prezzo. Si tratta in pratica di una linea che si muove insieme all’andamento del prezzo direttamente sul grafico. La media mobile è un indicatore che permette di comprendere molto bene cosa sta accadendo sul mercato ed offre una ricca mano per piazzare i tuoi trade, ma qui la proponiamo insieme al MACD perché solo così sarà possibile rendere ancora più affidabili i segnali che vengono generati da ambedue gli indicatori.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

La media mobile viene chiamata così proprio perché si tratta di una “media” dei prezzi di chiusura di un numero “N” di periodi. Traducendo questa espressione che sembra tanto complicata, possiamo dire che: come saprai ogni periodo ha un prezzo di chiusura e di apertura, la media mobile prende in esame, in genere, solo 21 periodi di chiusura dei prezzi, per poi calcolarne la media facendo una addizione di tutti i prezzi di chiusura e dividendo poi per 21. La media mobile ottenuta sarà quindi di 21 periodi, ma come puoi ben immaginare l’indicatore si può calcolare sulla base di 5-10 o anche 100 periodi.

Si fa una media dei prezzi di chiusura per avere un’idea più chiara di quali sono le attuali correnti del mercato, cercando di ripulire il flusso dei prezzi dalle tendenze di brevissimo tempo che non rappresentano altro che “rumore” di fondo del mercato e sono insignificanti. Il problema della media mobile semplice è che talvolta è soggetta a falsi segnali ed inoltre quando il segnale è confermato accade che sia fornito leggermente in ritardo rispetto all’andamento del prezzo.

Fortunatamente è possibile ovviare a questi problemi utilizzando la media mobile insieme al MACD, questa strategia per opzioni binarie mette i traders al riparo dalla stragrande maggioranza dei falsi segnali rendendo il trading estremamente più redditizio. In ogni caso i segnali forniti dalla media mobile semplice sono 2, ambedue preludono alla formazione di una nuova tendenza sui mercati che tu puoi facilmente sfruttare per guadagnare:

Segnale rialzista: puoi avere un segnale rialzista quando il prezzo buca la sua media mobile dal basso verso l’alto.

Segnale ribassista: puoi avere un segnale ribassista quando il prezzo buca la sua media mobile dall’alto verso il basso.

Esempio di strategia per opzioni binarie MACD + media mobile semplice

Facciamo adesso un esempio pratico di investimento per capire meglio come combinare i dati provenienti dai due indicatori per ottenere eccellenti risultati investendo in opzioni binarie di breve scadenza. Vediamo passo dopo passo come devi procedere, il tutto ti risulterà molto semplice:

  1. Scegli opzioni binarie a 60 secondi: le opzioni binarie a 60 secondi sono tra le più veloci di tutto il trading binario e permettono di incamerare introiti con grande celerità. Sceglierle per questa strategia è un connubio molto interessante che apporta grandi benefici.
  2. Time Frame: impostare il time frame del grafico a dovere è molto importante. Per questa strategia sarà necessario settare il grafico a M1 o M5. La lettura del grafico ad M1 sarà necessaria per inviare l’ordine di trading, mentre puoi consultare il grafico in M5 per avere una visione più chiara del trend.
  3. Scelta dell’asset: per ottenere il meglio da questa strategia è necessario sceglire asset dalla buona volatilità come ad esempio quelli del mercato Forex, altrimenti puoi sempre scegliere di operare sulle maggiori materie prime come l’oro o il petrolio.

Segnali operativi per acquisto di opzioni Call o Put:

Acquisto opzioni Call: si acquistano opzioni rialziste nel momento in cui la linea de MACD supera lo zero dal basso verso l’alto, oppure quando la signal line incrocia il MACD dal basso verso l’alto. Nel frattempo bisogna guardare anche alla media mobile sul grafico quando il prezzo incrocia la sua media mobile dal basso verso l’alto hai un segnale rialzista. A questo punto è molto probabile che il prezzo si alzi nei prossimi 60 secondi, puoi incassare allora il profitto.

Acquisto opzione Put: si acquistano opzioni ribassiste nel momento in cui la linea del MACD supera lo zero dell’indicatore dall’alto verso il basso, oppure la signal line supera la linea del MACD dall’alto verso il basso. Nel frattempo osservando la media mobile essa deve essere superata dal prezzo dall’alto verso il basso. Il segnale a questo punto è fortemente ribassista e puoi entrare a mercato con grandi possibilità di profitto acquistando una opzione Put.

Considerazioni finali e money management

La strategia non è difficile da seguire bisogna solo fare attenzione ai segnali congiunti dei due indicatori che ti abbiamo illustrato. Questa strategia può darti grandi soddisfazioni, ma fai attenzione che tutti i settaggi siano stati immessi a dovere. L’ultimo monito riguarda la gestione del capitale o money management. Sebbene la strategia sia molto efficace ricorda che è necessario contenere l’investimento ad una soglia del 5% del capitale totale a tua disposizione, solo così puoi ottenere guadagni duraturi nel tempo.

Strategia di borsa media mobile doppia + MACD per Opzioni Binarie

Pubblicato: 9 Marzo 2020 – Modificato: 2 Novembre 2020 – di Redazione

Molti principianti di trading binario ci scrivono chiedendoci quale sia il segreto per guadagnare molto con le opzioni binarie. Beh in effetti chi opera in questo settore da qualche tempo sembra riuscire ad incamerare profitti che tutti gli altri si possono solo sognare, allora alcune domande sorgono spontanee. Prima di cominciare, è bene mettere in evidenza che qualunque strategia funziona bene solo se utilizzata con piattaforme di trading sicure e affidabili. Per chi sceglie le opzioni binarie, consigliamo di operare con Investous (clicca qui) o con Iq Option (clicca qui). Si tratta delle piattaforme in assoluto più affidabili, sicure e convenienti presenti in questo momento sul mercato.

Migliori piattaforme per investire in Borsa

Broker Caratteristiche Tipologia Recensioni Apertura conto
Una delle piattaforme leader in Europa, perfetta per fare trading in Borsa (serivzio CFD) CFD Recensione Iscriviti
Notifiche di trading gratis. Formazione 1 a 1 CFD, Opzioni Recensione Iscriviti
Demo gratuita illimitata, deposito minimo 10 euro Opzioni Recensione Iscriviti
Facilissima da usare, demo gratis, corsi gratis CFD Recensione Iscriviti

C’è qualche segreto dietro tali guadagni? Qualche trucco di cui nessuno è a conoscenza? In realtà signori, non c’è trucco non c’è inganno. Si tratta semplicemente di tanta passione, pazienza e dedizione. Si tratta della ferma volontà di giungere a risultati che per gli altri sono semplicemente inimmaginabili, ma che sono la quotidiana realtà di chi opera seriamente con le opzioni binarie.

Se di trucco o segreto si può parlare, possiamo individuarne uno in un fatto particolare: gli esperti per guadagnare mettono in pratica ottime strategie di trading binario. Sono proprio le strategie di trading che determinano il successo di alcuni investitori rispetto agli altri. La strategia può essere vista come la chiave del successo in borsa grazie al trading binario perchè è in grado di fare una piccola “magia”: indicare la strada verso il guadagno in questo mare tempestoso che a volte diventano i mercati finanziari globalizzati.

Strategia media mobile doppia + MACD per guadagnare in borsa
Quindi ritieniti fortunato perchè oggi stai per mettere le mani su una eccellente strategia. Una tecnica di trading che se solo avrai la pazienza di imparare potrebbe portarti subito a risultati inaspettati ed entusiasmanti facendo trading con le opzioni binarie. Ma come può essere così efficace per guadagnare in borsa? Come abbiamo detto in precedenza una strategia ti offre la chiave di lettura del mercato e ti indica esattamente cosa fare, passo dopo passo. Non devi fare altro che applicarla seguendo precisamente tutti i passaggi ed i risultati sono praticamente garantiti.

Ogni strategia ha una propria efficacia, ma molto dipende anche dallo stile del trader stesso. La cosa più importante resta il fatto che ogni strategia può garantire il successo di operazioni a partire da un minimo di 7 occasioni su 10, ma in base alla bravura del trader ed all’efficacia della strategia stessa si possono ottenere risultati ancora migliori. La strategia di borsa media mobile doppia + MACD è una tecnica dalla comprovata efficacia che saprà darti grandi soddisfazioni ed ottimi guadagni, è per questo che abbiamo deciso di proportela e spiegarne facilmente l’utilizzo nel prosieguo dell’articolo.

Ottieni subito demo gratuita illimitata

Investi in borsa copiando automaticamente i migliori

La media mobile doppia ed il MACD non sono altro che due indicatori di trading. Per rendere tutto molto chiaro ti spiegheremo questi indicatori uno alla volta per poi fare un esempio di investimento con tutti e due gli indicatori combinati. In genere le migliori strategie di borsa sono costituite sempre da due indicatori perchè in questo modo la lettura del mercato si fa ancora più precisa e minuziosa e diminuiscono ulteriormente le possibilità di sbagliare. Ma meglio non esagerare perchè mettere ad esempio 3 indicatori potrebbe più che altro confondere le cose invece che semplificarle.

Cos’è la media mobile doppia e come si utilizza

La media mobile semplice è alla base della media mobile doppia. La media mobile non è altro che una linea che oscilla insieme al prezzo corrente di mercato, ma lo fa in base ai dati raccolti circa l’andamento stesso del prezzo nel passato. Il calcolo della media mobile è molto semplice: si prendono 20 sessioni di trading e si fa la media dei prezzi di chiusura di ciascuna sessione, la media è detta “mobile” proprio perchè è sempre utile ed aggiornata in quanto di giorno in giorno si aggiungerà l’ultimo prezzo di chiusura per togliere il primo. Quindi per calcolarla si fa una media di tutti i prezzi di chiusura e poi si divide per 20, o per il numero di sessioni prese in considerazione, ma generalmente ci si attiene ai 20 periodi.

Chiaramente come tutti gli indicatori anche la media mobile semplice non sempre è esente da falsi segnali. Per ovviare a questo problema si possono incrociare i dati ottenuti dalla media mobile con quelli provenienti da altri indicatori di trading, oppure puoi andare ad aggiungere una ulteriore media mobile sul grafico, ma cosa significa? Significa andare a combinare una media mobile veloce con una media mobile lenta, andiamo ora a vedere cosa significa.

L’efficacia della media mobile doppia nel trading in borsa

Una “media mobile veloce” è quella di cui si è parlato in precedenza che prende in considerazione la chiusura del prezzo da un minimo di 5 fino a 20 chiusure di sessioni. Una “media mobile lenta” invece semplicemente andrà a prendere in considerazione molti più periodi di chiusura, in genere 100 ma si può arrivare fino a 200. Questa combinazione di medie mobili può fornire dati più precisi circa il futuro andamento del prezzo.

Vediamo adesso come si può impostare una media mobile doppia per guadagnare con le opzioni binarie.

Per prima cosa bisogna impostare i periodi che andranno a prendere in considerazione le tue medie mobili, per la media mobile veloce è consigliabile che si considerino 21 periodi di chiusura, mentre per la media mobile lenta si prenderanno in considerazione 100 periodi di chiusura del prezzo. I segnali di entrata a mercato qui vengono forniti dall’incrocio delle due medie mobili, fin quando questo non accade non può esservi operatività.

Acquisto opzione call: si avrà un segnale di questo tipo quando la media mobile veloce buca quella lenta dal basso verso l’alto.

Acquisto opzione put: si avrà un segnale di acquisto opzione put quando la media mobile veloce buca quella lenta dall’alto verso il basso.

Distinguere le due medie mobili sarà semplice perchè sul grafico saranno contraddistinte da due colori differenti, per di più su molte piattaforme di trading sei tu stesso che puoi decidere il colore delle medie mobili, puoi quindi settarlo come preferisci.

Cos’è il MACD e come si utilizza nel trading in borsa

Il MACD è uno degli oscillatori più utilizzato in analisi tecnica. Al fine di costruire il MACD sono necessarie 3 medie mobili esponenziali, ossia 3 linee grafiche simili alle medie mobili di cui abbiamo parlato prima. Sul grafico però ne vengono visualizzate soltanto due, in quanto due medie mobili sono utilizzate soltanto per fare la differenza tra di loro, le due linee che potrai osservare su schermo quindi sono il MACD e la signal line, o linea di segnale.

Le due medie mobili che andranno a costituire il MACD sono generalmente una veloce a 12 periodi ed una lenta a 26 periodi. Queste due medie mobili vengono sottratte tra di loro per creare una sola linea (MACD). Il MACD è in grado di generare segnali di trading grazie alla signal line basata su 9 periodi. Il MACD comprende inoltre un istogramma che ti da informazioni molto utili riguardanti i volumi di partecipazione sul mercato. Infatti, se un hai notato la possibile formazione di un nuovo trend, è molto più probabile che accada se il nuovo movimento di mercato è accompagnato da volumi importanti (ossia grande partecipazione di mercato).

Il MACD può generare segnali di trading molto affidabili, ecco che tipo di segnali può generare per le opzioni binarie:

  • Acquisto opzione binaria call: questo segnale si ha quando la signal line si interseca con la linea MACD, dal basso verso l’alto
  • Acquisto opzione binaria put: viceversa un segnale di acquisto di opzioni ribassiste si ha quando la signal line interseca il MACD dall’alto verso il basso.

Strategia media mobile doppia + MACD: un esempio pratico

Immagina di avere un capitale di 100€ a disposizione per fare un investimento, ora vediamo cosa accade utilizzando questa strategia. Combinando i segnali provenienti da due indicatori invece di 1 saranno molto rari i falsi segnali in cui puoi capitare di conseguenza, tutto quello che devi fare è seguire i pasi che ti indichiamo:

  1. Scegli le opzioni binarie Call/Put
  2. Imposta il time frame del grafico in H1
  3. Scegli una scadenza di opzioni binarie pari a 24H
  4. Scegli un asset caratterizzato da una buona volatilità

Ora non ti resta altro da fare che attendere i segnali provenienti dai due indicatori che costituiscono questa strategia, ovviamente il momento adatto per una entrata a mercato viene dato quando i segnali dei due indicatori combaciano! Ma vediamo praticamente come fare:

Segnale di acquisto opzione binaria Call: se la media mobile doppia ti mostra, la media veloce che interseca quella lenta dal basso verso l’alto e nel contempo la signal line buca il MACD dal basso verso l’alto è il momento di entrare a mercato perchè il prezzo con ogni probabilità si muoverà al rialzo nelle prossime ore.

Segnale di acquisto opzione binaria Put: Se la media mobile doppia mostra che la media veloce buca quella lenta dall’alto verso il basso e la signal line incrocia il MACD allo stesso modo è quasi certo che nelle prossime ore il prezzo dell’asset subirà un ribasso rispetto al prezzo che c’era al momento dell’acquisto dell’opzione, quindi andrai a profitto.

In base al tuo broker di opzioni binarie una simile operazione potrebbe portarti a guadagnare moltissimo in borsa, parliamo anche del 91% che su un capitale di 100€ fanno esattamente 91€, niente male per essere un profitto riportato in sole 24h grazie alle opzioni binarie. Come accorgimento finale vogliamo ricordarti di non investire mai più del 5% del capitale totale a tua disposizione in una sola operazione. Questa è una regola fondamentale che ogni buon trader deve seguire in modo tale da ammortizzare sempre le perdite quando si verificano e nel frattempo continuare a guadagnare con costanza nel tempo.

Migliori piattaforme per fare trading online

Come abbiamo detto all’inizio dell’articolo, è fondamentale scegliere una piattaforma di trading che funzioni davvero per avere successo con il trading. Tra le piattaforme attualmente disponibili per il trading di opzioni binarie, ti suggeriamo Investous e Iq Option. Come mai queste due piattaforme? Investous è una delle piattaforme più famose e apprezzate in assoluto, è la piattaforma di trading per opzioni binarie numero uno in Europa. Investous regala un eccellente servizio di segnali gratuiti per investire (clicca qui per saperne di più).
Per aprire un conto su Investous clicca qui.

Iq Option è una piattaforma altrettanto sicura e affidabile di Investous, che si caratterizza soprattutto per la sua grandissima facilità d’uso. In pratica anche chi non ha mai fatto trading riesce da subito ad operare con Iq Option. Iq Option, inoltre, mette a disposizione di tutti un conto demo gratuito illimitato. Grazie a Iq Option potrai quindi testare gratis tutte le strategie di trading. Infine, Iq Option è l’unico broker che consente di cominciare il trading reale con un deposito iniziale di appena 10 euro.
Per aprire un conto con Iq Option, clicca qui.

Strategia opzioni binarie con indicatori MACD e Bollinger sulla media

Oggi voglio spiegarvi una strategia per operare con opzioni binarie a 60 secondi che stiamo testando con grande successo la quale si basa sull’analisi del grafico a candele giapponesi nel quale abbiamo aggiunto l’indicatore MACD 12-26 con media mobile a 9 periodi alle quali abbiamo applicato le bande di Bollinger.

Cosa è il MACD

Prima di procedere con la spiegazione della strategia cerchiamo di capire cos’è il MACD.
La sigla “MACD” è l’acronimo di “Moving average convergence/divergence” e rappresenta un indicatore di trend o in terminologia anglosassone trend-following indicator tra i più conosciuti e utilizzati. Esso, quindi, è uno strumento di analisi tecnica e di trading ideato agli inizi degli anni 80 da Gerald Appel e il cui funzionamento è basato sul confronto di due medie mobili.
Il suo utilizzo appare implementato in questo periodo di forte incertezza del mercato, in quanto i risultati da esso forniti consentono di capire in modo chiaro e senza errori, l’andamento delle azioni o dei titoli considerati in quel momento.

Comparazione di due medie mobili
La comparazione di due medie mobili, in genere, consente di avere una visione più specifica dell’insieme. Infatti la media riferita a un range temporale più breve, permette una maggiore reattività pur rimanendo vicina ai prezzi attuali mentre, aumentando l’intervallo temporale, questo effetto sarà più generico ma segnalerà la presenza o l’assenza del trend di fondo. Dall’incrocio di entrambe, di conseguenza, si potrà prevedere la variazione del trend.
Il MACD è, quindi, un oscillatore basato su medie mobili esponenziali che si calcolano su intervalli temporali di 12 e 26 periodi.
Tecnicamente, il trader osserverà principalmente due linee: la prima è chiamata “linea zero“. Essa andrà a rappresentare la differenza tra la prima media mobile, che sarà quella a breve periodo e la più veloce; con la seconda, quella più lenta, che corrisponderà, invece, al periodo più lungo.
L’incrocio tra le due linee sarà completo quando il l’indicatore sarà pari a zero.

Il risultato finale
Il risultato finale visibile graficamente, quindi, sarà un’unica linea, che rappresenterà la loro differenza.
Tale linea è fondamentale in quanto consente di vedere immediatamente quando avviene l’incrocio delle medie. Quando essa raggiunge valori superiori allo zero, il trend è definito “rialzista”.
La seconda linea che il trader potrà studiare, è la “signal line”, la quale rappresenta la media mobile esponenziale e serve per generare nuovi segnali.
Essa è basata sulla media a 9 periodi della precedente.

L’interpretazione del MACD
La sua corretta interpretazione può consentire di immettersi nel mercato prima dell’inizio del trend.
Per fare questo, bisogna aspettare il momento in cui il MACD si incrocia con la “signal line”. L’entrata anticipata su un mercato può rivelarsi, a volte, un azzardo a causa della presenza di possibili falsi segnali, ma il loro numero è relativamente basso; di conseguenza, determinare segnali di acquisto e di vendita in base a questa scelta si dimostra, nella maggior parte dei casi, una mossa proficua.
Per sfruttare meglio il MACD, nonostante la sua grande versatilità, i trader consigliano di adattarlo bene al mercato, personalizzando titolo o indice su cui deve essere utilizzato.
Il modello di funzionamento del MACD si basa sul classico principio degli oscillatori: la formula del momentum, la quale indica direzione e velocità dei prezzi e che riguarda la differenza delle medie mobili. Il confronto tra media veloce e lenta, quindi, consente di un rapido adeguamento alle esigenze del mercato.

Il MACD per evidenziare le divergenze con i prezzi
L’oscillatore MACD, inoltre, è particolarmente utile nell’evidenziare le divergenze con i prezzi, fenomeno che porta poi all’inversione dei trend. Tali divergenze si registrano quando il mercato rileva nuovi massimi che non risultano anche nell’indicatore mentre accade l’inverso con i minimi.
Nonostante la sua enorme diffusione e la semplicità di utilizzo, non sempre l’analisi tecnica MACD può essere consigliata. Infatti, a volte, per esempio, il trader si può trovare davanti un grafico alla Elliot, caratterizzato da una lunga tendenza temporale riportante una serie di fasi primarie, le quali vengono fermate da fasi correttive di breve durata. In questo caso, la forza di segnale del MACD dipende dalla forza delle fasi correttive e, quindi, il suo valore può non risultare attendibile.

Fattori che ne limitano la funzionalità
Altri fattori che limitano molto la funzionalità dell’indice sono: la messa in evidenza di variazioni di prezzo che sono insignificanti ma che vengono comunque rilevate dal sistema e il suo ridurre l’indicazione della tendenza a semplici valori positivi e negativi. Tuttavia, l’indicatore MACD può rappresentare un ottimo aiuto e supporto durante l’analisi grafica ma non può sostituirsi completamente ad essa. Esso è particolarmente indicato quando, durante il trading, devono essere effettuate un numero elevato di operazioni alquanto complesse, in cui la sua consultazione consente di fare ordine nel quadro generale.

Spiegazione della strategia del MACD

La strategia si è rivelata estremamente efficace sia per ingressi in Put che in Call. Quello che adesso andiamo ad analizzare sono gli ingressi in Put.

L’immagine qui sopra parla da sola. Nella parte alta trovate il grafico a candele del Pound ( GBP ) rispetto al Dollaro americano ( USD ) e sotto gli indicatori del MACD ( linea blu continua ) con la relativa media mobile ( linea blu a tratti ) e le bande di Bollinger che tracciano una sorta di canale. La nostra strategia è quella di entrare con un opzione PUT ( ovvero in short ) nel momento in cui il MACD incrocia la linea media dall’alto verso il basso in prossimità della parte superiore della banda di Bollinger.

Giusto per farvi osservare la potenza di questo segnale voglio mostrarvi un immagine di una sequenza continua di questo tipo di segnale che ci ha fornito continui successi.

Consiglio:

  • Registratevi a www.24option.com da qui per poter aprire un conto DEMO.
  • Effettuate il versamento minimo per aprire il conto.
  • Chiedete subito un conto demo sul quale potete fare tutti i vostri test.
  • Una volta imparata la strategia giusta … cominciate ad operare con soldi veri.

Da questa strategia è nata un osservazione che ci ha condotto ad un altra strategia sulle opzioni binarie a 60 secondi: strategia delle cuspidi del MACD

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Come scegliere un broker di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: