Temi utili per il forex Eurobond e politica giapponese

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Temi utili per il forex: Eurobond e politica giapponese

Ci sarà un nuovo vertice europeo per capire ancora meglio come si evolverà la crisi del debito e quali sono le strategie più idonee per rispondere alle richieste di liquidità dei paesi in crisi.

Cipro è l’ultimo dei paesi in crisi che ha chiesto un aiuto economico all’Europa e poi si è rivolto anche alla Cina. Il problema di Cipro è che è molto esposto nei confronti della Grecia e potrebbe quindi seguire lo stato ellenico nel tunnel del default.

Fallimenti a parte, è già arrivato il rifiuto ufficiale della Germania ad utilizzare gli Eurobond per “salvare” gli anelli deboli dell’UE.

Tutte queste notizie possono dare delle indicazioni sull’evoluzione del prezzo delle monete, quindi consentire degli investimenti mirati nel mercato Forex. In particolare si sperava di avere buone nuove sugli eurobond così da consolidare l’Euro nei confronti del dollaro.

La moneta unica del Vecchio Continente, invece, resta sostanzialmente stabile e regge il confronto con il dollaro statunitense e anche con lo Yen. Il dollaro USA, invece, perde terreno nei confronti della valuta giapponese ma il vento potrebbe cambiare presto vista l’instabilità politica in questo baluardo economico asiatico.

In Giappone, infatti, si potrebbe presto ricorrere alle elezioni anticipate perché il Primo Ministro giapponese valuta la scissione del partito e deve far fronte a molte proteste dopo l’aumento delle tasse per i cittadini deciso dal Parlamento del paese.

Operation twist: pratica ed effetti

In questi giorni si sente parlare spesso della Fed e della sua decisione di portare avanti un’operation twist accolta a malo modo dai mercati, soprattutto da quello dei metalli che abbiamo analizzato in un articolo precedente. Offriamo una spiegazione dell’operation twist utile ad interpretare lo scenario economico attuale. Il mercato del rame è stato influenzato dalla nuova operation twist annunciata dalla Fed che dovrebbe ridurre il ricorso al quantitative easing. Andiamo con ordine.

L’operazione twist, storicamente, è stata introdotta dalla FED all’inizio degli anni Sessanta. Praticamente si tratta di un’operazione finanziaria in due step: vendita di titoli del debito a breve termine e acquisto di titoli del debito a lungo termine.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Vendendo obbligazioni a breve termine se ne riduce il prezzo aumentando di pari passo il rendimento. Acquistando con i proventi di questa operazione i titoli di lungo termine, se ne determina un aumento del prezzo ed una riduzione del rendimento.

Titoli a breve e lungo termine si avvicinano molto in termini di rendimenti e questo particolare dovrebbe contribuire al rilancio dell’economia, in particolare dovrebbero essere da stimolo per l’incremento dei mutui e per il rilancio dei consumi di lungo periodo, per esempio i prestiti per l’acquisto di auto che figurano nell’elenco dei beni durevoli.

Il tutto senza iniettare liquidità nel mercato. Il problema è questa operazione, finora, non ha ottenuto i risultati sperati e appare all’orizzonte lo spettro del quantitative easing, un’operazione che potrebbe far crescere l’inflazione e i prezzi delle materie prime.

Chi vuole investire nelle opzioni binarie legate al mercato delle materie prime deve seguire da vicino la strategia della Fed, per capire quando e se ci sarà il passaggio al quantitative easing che potrebbe far crescere i prezzi di alcune commodities.

Pro e contro degli Eurobond

Nel corso degli ultimi mesi l’attenzione del mondo politico e finanziario si è concentrata prevalentemente sul tema dei cosiddetti eurobonds.

Si tratta quindi di strumenti che hanno l’obiettivo di fornire un sostegno ai paesi europei colpiti dalla crisi del debito sovrano, ma sui quali non tutti hanno lo stesso parere.

Quello degli Eurobond è uno dei temi più discussi degli ultimi mesi, in particolare i suoi sostenitori sono convinti del fatto che attuare una politica monetaria comune senza affiancarla da altre azioni non sia una soluzione valida a debellare definitivamente il problema. Una politica monetaria adeguata unita alla mutualizzazione del debito, dunque, dovrebbe consentire di risolvere il problema evitando allo stesso tempo la frantumazione della zona euro. Tra i sostenitori degli Eurobond figurano il premio Nobel Joseph Stiglitz e il ministro dell’Economia Giulio Tremonti, secondo cui si tratta di uno strumento che servirà soprattutto a finanziare la crescita economica del Vecchio Continente.

[SCOPRI QUALI SONO I PAESI A RISCHIO DEFAULT]

Al contrario, invece, tra coloro che remano contro figura in prima linea la Germania. Il timore in questo caso è che i paesi meno attenti approfittino dei paesi più virtuosi e che l’adozione degli Eurobond possa in qualche modo essere controproducente, in quanto percependo un minor pericolo i paesi a rischio potrebbero ridurre le misure poste in essere per fronteggiare la loro situazione debitoria.

Non mancano poi quelli che si collocano a metà strada tra i sostenitori e i contrari, ovvero coloro che pur considerando gli Eurobond un’ottima idea ritengono che prima di adottarli sia necessario che tutti i paesi della zona euro si rimettano in riga.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Come scegliere un broker di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: