Trading onlineopinioni truffa servizio Le Iene opzioni binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Servizio Le Iene sul trading e le opzioni binarie truffa

Sono il CEO di Justvipera.it, portale di divulgazione di contenuti editoriali per il web. Laureato in economia ma grande viaggiatore, ho approfondito la finanza personale girando per il mondo e parlando con esperti di posti diversi.

In redazione siamo in tanti a seguire Le Iene, un programma che ha fatto la storia anche grazie ai servizi di Matteo Viviani. Giornalista d’indagine, molto bravo a comporre i suoi servizi e a raccontare i fatti, si occupa per il programma di Mediaset di andare alla ricerca di nuove truffe da smascherare. Dai finti mediatori creditizi al mondo digitale, sono tante le finte opportunità da cui ha messo in guardia i telespettatori.

In un servizio di aprile 2020, Viviani si è interessato sempre per conto de Le Iene di approfondire le truffe legate alle opzioni binarie. In questo caso, però, il servizio è stato un po’confusionale e per questo abbiamo ricevuto decine di mail che chiedevano maggiori delucidazioni sul tema. Non vogliamo togliere nulla al giornalista: questo è un mondo molto complicato e un servizio da una decina di minuti non è di certo sufficiente a fare tutti i punti del caso. Per questo ci siamo presi un po’di spazio in modo da chiarire meglio la questione.

Cosa dice il servizio de Le Iene

Per chi se lo fosse perso, il servizio è disponibile in streaming su Mediaset Play. In ogni caso ci sembra opportuno ricapitolare.

  • In un primo momento, il giornalista incontra un trader esperto che in breve fa capire a grandi linee che cosa si intenda per mercato del Forex; questo ritorna poi in un secondo momento, per chiarire invece il tema delle opzioni binarie. Entrambi gli interventi sono molto brevi e semplificano molto la realtà dei fatti.
  • In un secondo momento, vengono introdotte due persone. Entrambe raccontano prima la loro esperienza con il trading online di opzioni binarie: uno ha avuto degli ottimi risultati, l’altro ha perso 400 euro.
  • I due traders del secondo punto raccontano poi di essere stati truffati dalla stessa azienda, che aveva promesso loro di gestire l’account di trading. In pratica, i due avrebbero effettuato il deposito e avrebbero poi ricevuto guadagni certi perché chi gestiva i loro soldi sarebbe stato un fantomatico esperto di livello mondiale.
  • Per un po’di tempo l’azienda riconosce ai due dei soldi. Non si tratta di denaro fruttato con l’attività di investimento, ma semplicemente di una parte dei soldi che i due avevano depositato: questo per far credere loro che l’azienda fosse seria e convincerli a depositare ancora più fondi. Estorte ai due delle somme nell’ordine delle decine di migliaia di euro, la società è scomparsa.
  • Infine viene presentato un uomo che ha lavorato come addetto del call-center di un’azienda simile e spiega in che modo l’azienda gli chiedesse di rassicurare i potenziali clienti sugli ingenti guadagni certi che avrebbero ricevuto se avessero deciso di affidare i propri soldi a loro.

Insomma, il servizio segue un filo logico molto chiaro. Ci sono però delle inesattezze in quanto è stato detto; specialmente nel modo in cui le cose sono state dette. In particolare, le due persone truffate vengono fatte passare come semplice “parte lesa”, ignorando quando siano state sciocche a commettere un errore del genere. Inoltre, visto che il servizio tratta solo in un modo molto superficiale delle opzioni binarie, le parole del trader esperto sono state ridotte all’osso e in molti non hanno compreso quale sia il loro funzionamento. Ci torniamo meglio nei paragrafi qui sotto per fare luce sull’intera faccenda.

Per vedere il video del servizio sul forex e binarie truffa de Le Iene Clicca quì!

Cosa Le Iene non dicono sulle persone truffate

Di seguito facciamo un elenco di precisazioni che mostrano in un modo chiaro quanto sarebbe stato semplice per i due personaggi truffati evitare di cadere in un raggiro così banale:

  • Non si sono minimamente interessati di quale fosse la sede dell’azienda, che come mostrato dall’azienda è palesemente fasulla. A chiunque questo sarebbe suonato come un enorme campanello d’allarme;
  • Per operare come consulenti finanziari e come broker all’interno dell’Unione Europea è richiesta una mole enorme di permessi e autorizzazioni. Le aziende autorizzate mostrano sempre sul proprio sito internet il numero di registrazione e l’autorità che ha concesso la licenza; dopodiché, per operare in Italia, segnalano il numero dell’autorizzazione rilasciata dalla Consob. Questo solo per diventare broker; per operare come consulenti finanziari è ancora necessario conseguire il relativo titolo all’Esame di Stato che si tiene periodicamente ed è composto da 5.000 domande molto specifiche su temi economici, di diritto e matematica finanziaria. L’azienda che ha truffato i due non ha nessuna di queste carte in regola, ed è sbalorditivo che nessuno dei due si sia minimamente interessato alla questione;
  • Se il mercato offre rendimenti del 3-5% nel periodo in cui i due dicono di aver operato come traders, è chiaro che un rendimento garantito del 30% al mese come quello promesso dalla società incriminata risulta assurdo. Chiunque abbia mai operato nel trading online con un minimo di consapevolezza sa che è impossibile garantire un rendimento, perché tutto dipende dalle condizioni di mercato che non si possono conoscere in anticipo;
  • I due dicono di non aver depositato cifre ancora più alte perché cercando su Google hanno scoperto di centinaia di clienti truffati. Tutto qui? Bastava una semplice ricerca su Google e sono stati necessari migliaia di euro buttati al vento per motivarli a consultare un motore di ricerca? Ci sembra un comportamento che solo uno sprovveduto potrebbe avere.

Evitare di cadere in una truffa del genere è davvero banale. Basta tenere a mente questi quattro punti e ricordarsi sempre di applicarli, qualora il buonsenso non li suggerisse da sé, a qualsiasi tipo di proposta di investimento. Più che una parte lesa, la loro ci sembra una parte autolesionista che vorrebbe passare per innocente: è ovvio che l’azienda in questione vada chiusa e che tutti i responsabili dovrebbero essere assicurati alla giustizia per passare i prossimi trent’anni dietro le sbarre. Altrettanto, però, non si può dire che un livello di noncuranza così elevato possa essere fatto passare come del tutto innocente.

Di seguito ti proponiamo la lista dei broker regolamentati, ricorda che solo con tali broker il tuo capitale è al sicuro!

Trading online | opinioni truffa servizio Le Iene opzioni binarie

Sul web troviamo migliaia di opinioni e recensioni sul trading online e prima di fare investimenti online in borsa sarebbe bene leggerle tutte. Mi rendo conto che è una cosa impossibile agli occhi di un trader online principiante ed ecco il motivo per cui ho creato questo mio sito che ormai è diventato un vero e proprio forum sul trading online.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come puoi vedere, i commenti e le testimonianze su questa mia pagina sono centinaia e sono fiero di avere aiutato tantissimi di questi trader a non incappare nella truffa del trading online ad opera di alcuni broker non regolamentati. Molti ad esempio pensano che 24option è una truffa ma si sono ricreduti (soprattutto raggiungendo ottimi profitti grazie a questo broker) grazie alle centinaia di testimonianze indipendenti che hanno trovato su questa pagina e sulla pagina 24option opinioni e recensioni che ti invito a leggere.

All’interno di questa mia guida sul trading online comprenderai come non incappare in una truffa e ti darò le linee guida per imparare a fare trading nel migliore dei modi. Il trading online funziona ed è una realtà attraverso la quale moltissime persone ottengono profitti anche particolarmente elevati.

ATTENZIONE: se vuoi subito andare al dunque visto che il trading online è una realtà seria usando piattaforme di trading serie e regolamentate come quelli che trovi su questo sito ti consiglio di scaricare questa guida gratuita iscrivendoti al broker (CLICCANDO QUI) visto che è l’unica guida che spiega chiaramente ai principianti come avere successo con il trading online.

Prima di andare a leggere le opinioni che trovi a fondo pagina e prima di iniziare ad andare più a fondo sull’argomento voglio però spiegare il significato di trading on line (una spiegazione ancora più chiara di quella che trovi su Wikipedia) e di trader a chi è nuovo del settore.

Chiariamo subito ai novizi del settore che cos’è il trading online, cosa significa e cosa vuol dire la parola trading in italiano. Vediamo come funziona il trading online.

Fare trading online significa fare investimenti finanziari online sulle borse di tutte il mondo comodamente da casa. La persona che fa trading finanziario online è il trader ovvero, l’operatore principiante o professionista che effettua investimenti sulle borse mondiali attraverso il suo computer collegandosi sulle piattaforme dei broker online. Capirai quindi che il broker è il tramite attraverso cui il trader può collegarsi alle borse dei mercati d’investimento (Wall street è la più famosa). Senza un broker ti sarebbe impossibile investire poiché dovresti trovarti fisicamente all’interno degli edifici di Wall street o delle altre principali borse mondiali.

Adesso andiamo al dunque e capiamo come iniziare a fare trading online in maniera sicura e senza incappare in truffe.

Dalla mia esperienza personale e dalle migliaia di opinioni e recensioni che ho letto su altri forum (sia italiani sia inglesi) specializzati come questo ho capito che per non incappare in una truffa devi assolutamente seguire queste regole e stare attento a certi atteggiamenti che il consulente del broker quando ti contatta mette in atto. Questo è il mio più grande e sentito consiglio che voglio dare a chi si avvicina al trading online.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Investous

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

59% of retail CFD accounts lose money
CFD broker

Piattaforma: IQ Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Deposito minimo basso
  • Demo gratis illimitata

87% of retail CFD accounts lose money
CFD broker

Trading online: come non incappare nelle truffe

La piattaforma di trading e il broker è una truffa se :

  1. Il broker usa termini come “sicuro” ma non possiede una licenza valida.
  2. Dopo aver effettuato il deposito minimo (che normalmente è di 250 euro), i consulenti del broker ti contattano per farti investire cifre molto più elevate e fuori dalla portata di un principiante (ad esempio 5000 euro o più).
  3. Il broker ti offre la soluzione di un conto di trading online gestito da loro e che offre rendimenti costanti e sicuri.
  4. Il consulente del broker ti dice che non ha bisogno di nessuna licenza europea per proporti la sua piattaforma di trading.
  5. Nel momento in cui hai ottenuto dei profitti, ti chiedono di depositare una sorta di “tassa di profitto” che ti consenta di poter ritirare i tuoi guadagni.

Per evitare di diventare vittima di un broker di trading truffa poniti alcune domande ovvero :

  1. Questo broker ha una regolamentazione europea (CySec, FCA) ed è autorizzato dalla Consob?
  2. Il consulente del broker mi chiama e mi spinge di continuo a depositare ulteriore denaro e somme sempre più alte?
  3. Posso tranquillamente prelevare sia il mio deposito sia i miei profitti in qualsiasi momento?

Ulteriori consigli che voglio darti sono i seguenti :

  1. Non utilizzare mai un robot di trading;
  2. Non credere a nessun testimonial o a storie di ricchi milionari in un mese grazie al trading;
  3. Se una persona per conto del broker apre il tuo account dicendoti che vuole facilitarti ricorda che quella persona stessa avrà accesso al tuo account e ti prosciugherà il conto molto facilmente.
  4. I risultati di trading storici non sono mai un indicatore di profitti futuri certi.

Come iniziare a fare trading online?

Adesso voglio dirti qual è secondo la mia esperienza il miglior broker di trading online ragionando su quanto detto prima:

Adesso voglio parlarti di un caso che ho studiato in maniera approfondita legato al mondo delle truffe nel trading online.

Trading online truffa: video le iene sul forex e le opzioni binarie, qual è il nesso? Nessuno!

Vuoi fare un po’ di soldi? Vuoi diventare ricco subito? Quante volte si è aperto un pop up mentre navigavi tranquillo ed hai sentito uno sconosciuto pronunciare le fastidiose parole: “vuoi guadagnare milioni di euro?” bene, anche a me questo genere di pubblicità/truffa da molto fastidio, sono del settore e so quanto chi sta dietro a tali “trovate di marketing” non voglia in alcun modo aiutare gli utenti a raggiungere la libertà finanziaria, ma anzi, miri certamente a truffare chi, per un motivo o per un altro, ci crede.

Su questo sono pienamente d’accordo con Le Iene, e credo che lo sia anche tu, ma andando avanti con il servizio si notano alcune inesattezze, anzi troppe inesattezza che portano a dubitare di tutte le piattaforme di trading online piuttosto che aprire gli occhi da ciò che è una truffa e ciò che è invece una realtà di investimento storica perchè si investe in borsa da più di cento anni.

Vengono fatte affermazioni del tipo: “le opzioni binarie sono uno strumento finanziario che ti permette di scommettere sulla valuta, se sale o scende

Dopo questa affermazione viene fatto un “esempio pratico” in cui si sostituisce il termine “scommettere” con il termine “giocare con le opzioni binarie”, nell’esempio però, nonostante il procedimento dell’investimento sia spiegato (scelta asset, capitale da investire, previsione), si fa riferimento solo ed esclusivamente ad una scadenza di 60 secondi, omettendo (volontariamente?) la possibilità di sfruttare scadenze più sicure, come quelle orarie o giornaliere (di cui non si parla assolutamente nel servizio, forse per rendere la cosa più sensazionalistica) che di fatto si avvicinano moltissimo al trading online tradizionale, ossia, quello di cui si occupa Daniele, l’esperto di trading.

Si afferma poi che le opzioni binarie siano un po’ come la roulette al casinò, con la differenza, secondo Daniele, che la percentuale di vincita è inferiore a quella di perdita (certo, perché nella roulette invece succede il contrario?).

Daniele afferma, giustamente, che la percentuale di vincita arriva sino ad un massimo dell’85%, mentre la perdita è relativa al 100% del capitale investito (cosa opinabile visto che ci sono broker di opzioni binarie che offrono il rimborso sulle perdite).

Aldilà di questo, si fa leva sul fatto che in 10 giocate da 100e si ottengono 5 vincite e 5 perdite, il risultato sarà di una perdita di 100€! Quindi, si tirano le somme: “le opzioni binarie non sono poi così convenienti!”

Qui mi sento di fare una precisazione: nel sito specifico più volte quali sono le percentuali di guadagno ottenibili dal trading binario e quali sono invece le percentuali di perdita per singola operazione, specifico anche che non si tratta di scommessa, ma di trading, quindi, non si sceglie a caso la direzione del mercato, ma si ANALIZZANO i grafici e si INVESTE in base alle PROBABILITA’ a favore di una dato il movimento di prezzo.

Nel trading tradizionale si fa la stessa cosa, solo che non viene sottolineato (altrimenti la figura dell’esperto di trading non poteva essere utilizzata per rendere il servizio sensazionalistico). Se fai trading tradizionale ed apri posizioni a caso, senza alcuna probabilità a favore, senza impostare stop loss, perdi anche tutto ciò che hai investito in una sola operazione!

Ed ecco che il servizio de Le Iene, da interessante, diventa scadente e fuorviante, proponendo una versione della realtà distorta che mira a fare più ascolti e non a dare una informazione corretta agli spettatori. Per intenderci, è un po’ come se io, e tutti gli altri blogger del settore, evidenziassimo solo i vantaggi delle opzioni binarie, omettendone i rischi.

Ma andiamo avanti con il servizio, ci sono verità ancora più sconvolgenti da rivelare e questa volta si parla di “società che propongono investimenti così a rischio

ATTENZIONE: Il corso di trading online di Investous è gratuito e davvero pratico e adatto ai principianti: non ti fa perdere giorni con incomprensibile teoria ma ti spiega con molta chiarezza come fare a guadagnare con il trading online. Scarica gratis il corso iscrivendoti a Investous CLICCANDO QUI

Le iene contro i Broker di opzioni binarie senza licenza

Parte la crociata contro società che operano in opzioni binarie (viene menzionata agf Markets, di cui ti parlo tra poco), cosa che mi trova d’accordo in quanto le società che il servizio presenta sono effettivamente truffaldine, ma…eh sì, il ma c’è…non si fa alcun riferimento alla REGOLAMENTAZIONE europea che i VERI BROKER DI OPZIONI BINARIE devono possedere per poter operare in territorio europeo LEGALMENTE.

Attenzione, qui non stiamo parlando di truffe regolarizzate, ma di società che rispettano una normativa europea che detta leggi severissime e che obbliga i broker di opzioni binarie regolamentati ad esporre tutti i rischi che l’investimento comporta, tra questi vi è la possibilità di perdere il capitale investito!

Certamente, se si scommette in opzioni binarie senza seguire una strategia di trading e senza valutare il mercato, non ci si può aspettare di guadagnare! Ad ogni modo il servizio de Le Iene non fa alcuna distinzione e mette tutte le “società che operano investimenti così a rischio” nello stesso paniere, al diavolo la normativa europea e con essa il buon senso!

Viene fuori agf Markets, una società effettivamente truffaldina con sede legale a Londra che propone, come raccontato dagli altri intervistati, di gestire il conto dei clienti, promettendo un ritorno economico che arriva addirittura al 50% MENSILE, senza rischiare assolutamente nulla!

Ovviamente per me che sono del settore e per quanti leggono assiduamente il mio blog leopzionibinarie.it la cosa puzza e non poco. Se qualcuno ti chiama per proporti di ottenere un guadagno del 50% mensile senza fare assolutamente nulla, beh si evince che dall’altro capo del telefono c’è un truffatore che lavora per conto di una società decisamente disonesta.

Ma chi è il sedicente broker di opzioni binarie agf Markets?

Se cerchi su google “agf markets opinioni” ciò che trovi è una sfilza di siti che trattano l’argomento in modo negativo! Tutti screditano agf markets. Addirittura, cercando “agf markets truffa” si può risalire ad una denuncia presentata alla CONSOB .

Di fatto se andiamo a cercare agf markets nell’elenco dei broker di opzioni binarie regolamentati dalla CySec non troviamo assolutamente nulla!

Non è quindi un caso che gli intervistati da Le Iene abbiano effettivamente perso i loro soldi, ciò è accaduto non per colpa delle opzioni binarie, ma a causa della scarsa informazione che purtroppo gli intervistati avevano. Leopzionibinarie.it da sempre mette in guardia i propri lettori da società o broker di trading online non regolamentati, mi dispiace solo che il programma Le Iene nel servizio “vuoi diventare ricco subito” abbia offerto ai telespettatori una giustizia sommaria. Mi piace pensare che ciò sia stato fatto per distrazione e non per dare più visibilità alla notizia.

Trading online truffa: investi solo con i broker regolamentati

Quindi, trading online e truffa è un connubio reale? NO! La risposta vera è proprio questa. Esistono broker che truffano e broker regolamentati dalla Consob e dalla Cysec che devono seguire delle direttive ferree.

Se vuoi investire in borsa ti consiglio di visitare la sezione relativa ai broker regolamentati . Diffida sempre di chi fa promesse troppo irreali e soprattutto metti in pratica le strategie opzioni binarie !

Deposito minimo:$100
Trade minimo:$24

Servizio Le Iene Opzioni Binarie

Servizio Le Iene opzioni binarie dal titolo: “Vuoi diventare ricco subito”?

Ecco la nostra opinione sulla truffa opzioni binarie.

Il servizio le Iene opzioni binarie, fortemente critico nei confronti dei broker e dei trader ha suscitato molto interesse tra chi si prefigge di guadagnare online.

Il tema riguardava la pericolosità delle opzioni binarie: opzioni binarie truffa. Secondo il servizio delle Iene le opzioni binarie sono una fregatura.

Dopo avere anche letto pareri diversi, ForzaForex.it esprime la sua opinione al riguardo, cercando di mantenere la maggiore onestà di giudizio possibile. Su alcuni contenuti siamo d’accordo, su altri meno.

In questo articolo trovi . . .

Servizio le Iene: “Vuoi diventare ricco subito ?”

Se non lo ricordi, o non lo hai mai visto, riproponiamo qui il video de le iene online sulle opzioni binarie dal titolo: “Vuoi diventare ricco subito ?”

Versione integrale. Durata 11:25 min. Data di tramissione: il 24 Aprile 2020.

Argomenti Principali nel Servizio Le Iene Trading

Riportiamo gli argomenti principali che vengono trattati nel video cercato spesso in rete con questo nome “forex le iene”.

Servizio le iene:…”Ho guadagnato milioni di dollari!”

Il video si apre parlando degli “idioti” messaggi che improvvisamente ci appaiono, del tipo “…Ho guadagnato milioni di dollari!”

Certamente fastidiosi, sono pochi quelli che “abboccano” a messaggi di tale tipo, i quali sono comuni a molti settori commerciali e dai quali purtroppo anche le opzioni binarie ed il forex non ne sono immuni.

In questo caso si può parlare di “trading opzioni binarie truffa”.

Si fa leva sul guadagno facile, approfittando della ingenuità delle persone che sperano di guadagnare subito con facilità. Siamo d’accordo con le iene, e chi ci conosce sa che riportiamo sempre un messaggio di allerta che avvisa del pericolo insito nell’operare nei mercati e quindi nelle opzioni binarie.

Purtroppo chi ha necessità di risolvere i propri problemi economici tenta di tutto ed è più facile in tal caso cadere nelle trappole. Forse non ci sono quelli che ancora credono ai maghi od alla astrologia? Un oroscopo non è poi così dannoso, ma un mago che chiede soldi si.

Quindi si tratta di avere buon senso e se cadiamo nelle trappole dobbiamo prendercela innanzitutto con noi stessi e con la nostra credulità! leggi anche al riguardo il nostro articolo “BROKER TRUFFA”(le regole per non caderci).

In questa pagina riportiamo con la massima completezza possibile quello che viene detto nel servizio Le Iene opzioni binarie , ed di volta in volta affiancheremo un nostro commento-opinione.

Forex, Azioni ed Opzioni Binarie

Nel servizio le iene opzioni binarie vengono effettuate quattro interviste, rilasciate da Daniele, esperto di borsa, da Diego, ristoratore, da Simone, autista e da un disoccupato, Davide. con lo scopo di scoprire cosa si nasconde dietro questi messaggi del tipo “rendita sicura con le opzioni binarie“. Tutti gli intervistati hanno una esperienza in comune, forex ed opzioni binarie, anche se solo uno dei tre è un professionista trader nel forex. Gli altri sono gente comune che cerca una rendita extra.

Daniele spiega la differenza tra Forex ed Azioni

Intanto impariamo la differenza tra forex ed azioni:

Come spiega Daniele il trader professionista intervistato, per quanto riguarda le azioni, l’investitore acquista piccole partecipazioni di società. Ricordiamo che:

Un’azione, nella finanza, è un titolo rappresentativo di una quota della proprietà di una società per azioni.

Nel forex si acquista della valuta (forex sta per for-ex. cioè FOReign EXchange market, che significa mercato di scambio di valuta estera).

Il trading forex è aperto al pubblico solo da circa una decina di anni e sembra più facile dell’investimento in azioni, ma viene spesso ribadito che il 95% dei trader forex non guadagni, o perda.

E le Opzioni Binarie? un nuovo strumento finanziario la cui semplicità (apparente) raggiunge sempre più investitori. Per saperne di più leggi la nostra pagina “Cosa Sono le Opzioni Binarie“.

Società che promettono guadagni facili

Queste nuove società propongono spesso di investire nel forex, ma sopratutto nelle opzioni binarie.

Ma cosa sono le opzioni binarie?

Nel video sentiamo: “Ricordiamo che le opzioni binarie sono uno strumento finanziario che ti permette di “scommettere” sulla valuta, se sale o scende dopo un certo lasso di tempo prestabilito, al termine del quale il mercato si fermerà al di sopra o al di sotto della tua previsione”.

Non è proprio esatto: le opzione binarie sono uno strumento finanziario col quale è possibile ottenere profitti facendo una previsione sull’andamento di mercato non solo delle valute, come viene detto, ma anche materie prime, indici azionari ecc. Inoltre si fa accenno alla scadenza di 60 secondi, invece le scadenze possono variare, anche di parecchie ore, fino a fine giornata.

Le iene opzioni binarie: AGF Markets garantisce una rendita mensile

Il servizio dell iene sostiene che è come giocare alla roulette, rosso o nero, solo che in questo caso la vincita non è di quasi il 100% della posta, infatti se perdi, perdi il 100% di quello che hai rischiato, invece se vinci nelle opzioni binarie, al massimo puoi ottenere un 80-85% del capitale “scommesso”. Quindi come calcolo di semplice probabilità sembra certo che sia più facile rimetterci.

Noi diciamo che per guadagnare con le opzioni binarie non bisogna affidarsi a terzi “esperti”, ma utilizzare in proprio delle tecniche serie che permettano di aumentare le percentuali di riuscita a nostro favore.

Verifichiamo sempre, senza mettere soldi con piattaforme demo gratuite, se si riesce a guadagnare oppure no, senza rischi.

Società broker truffa

Invece tali società che propagandano le opzioni binarie, ti promettono alti ritorni, guadagno garantito, il tuo conto viene gestito da trader esperti e non ti avvertono che potresti perdere tutto il tuo capitale.

Tali broker-truffa non hanno mai una sede reale, e propongono di solito offerte tramite telefonia-call center, nei quali lavorano spesso decine di persone che possono trovarsi in qualsiasi parte del mondo, anche se parlano la tua lingua. Spesso in Israele dove ha lavorato Davide che riporta la sua esperienza.

Affidandosi a queste società è facile, anzi sicuro rimetterci soldi. La società che viene presa come esempio nel programma è la AGF Markets.

Truffa AGF Markets

Basta una semplice ricerca su internet per scoprire che questo è un broker-truffa, con relative denunce anche da parte delle stesse autorità italiane. Una società che è dotata di impiegati-venditori che cercano di convincere a depositare importanti somme, con la promessa di guadagni mensili automatici.

Ma come si fa a credere a queste promesse? Se fosse così facile lo farebbero loro stessi. Un solo broker truffaldino scelto come esempio non può rappresentare un intero settore. Crederesti ad uno sconosciuto che ti promette di investire nelle classiche azioni (che nessuno si sogna di criticare), senza verificare chi ha alle spalle?

Nel servizio le iene opzioni binarie non si dice che per tutelarsi bisogna sempre affidarsi a broker regolamentati dalla CONSOB (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa). E questo è sicuramente un grosso sbaglio nel servizio delle iene.

Affidati ai broker con licenza

Solo i broker che hanno tutti i requisti legali vengono autorizzati dalla Consob e Agf Markets non fa parte di questi. Ripetiamo che nel programma non si parla della regola fondamentale, che tutti i trader dovrebbero conoscere: affidarsi solo a broker con licenza. La Consob autorizza i broker con la licenza europea CySEC, dunque per prima cosa verificare che il broker abbia tale requisito.

Il servizio delle Iene di circa 11 minuti non può che fare una giustizia abbastanza sommaria del mondo delle opzioni binarie, forse pensando più all’audience che alla realtà del vasto mondo del forex ed opzioni binarie, anche se ha il merito di aprire gli occhi a chi pensa agli arricchimenti facili.

E’ stato dato un giudizio parziale del mondo delle opzioni binarie, con una certa difesa del trading tradizionale, il forex, senza dire che anche in questo caso, se operi aprendo posizioni a caso, perdi nel tempo tutto ciò che hai.

Commento conclusivo sul servizio delle iene

Il servizio delle iene sulle opzioni binarie è sicuramente interessante, ma dà una visione distorta della realtà.

Un servizio giornalistico dovrebbe dare una informazione il più possibile corretta e completa ai propri ascoltatori.

Il programma si è rivolto ad una audience televisiva composta per lo più da gente comune che quasi sicuramente non hanno mai sentito parlare di opzioni binarie ed è dunque facile che traggano conclusioni sbagliate.

E’ possibile anche verificare il video originale (il cui contenuto è lo stesso di quello già riportato sopra) andando alla pagina web delle Iene.

Forex contro Opzioni Binarie: Le opzioni binarie vengono paragonate ad una semplice scommessa con probabilità casuale di vincita (e sappiamo che non è così), mentre l’ascoltatore può dedurre dal servizio le iene che invece il forex, attraverso l’esperienza, può dare buoni risultati.

Dobbiamo fare presente ancora che non solo i broker e le società finanziarie in genere utilizzano frasi e parole che possono indurre il trader principiante ad investire nelle opzioni binarie. Oggi le norme CySEC sono stringenti al riguardo, e tali frasi non possono più essere usate. Abbiamo preparato un articolo al riguardo che è interessante leggere:

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Come scegliere un broker di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: