Volatilità nelle opzioni binarie e sue caratteristiche – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Volatilità nelle opzioni binarie e sue caratteristiche

Ritorniamo a parlare del concetto di volatilità. Prima però vi interrogo! Avete studiato? Che cosa è la volatilità?

Attraverso questo articolo vi parlo delle caratteristiche della volatilità siccome si può presentare in varie forme diverse ed è importante saperle riconoscere, vediamo quali sono:

Una prima caratteristica è quella della ciclicità. Abbiamo già visto che cosa è la ciclicità ebbene la volatilità può avere dei comportamenti ciclici quindi può andare su e giù in modo ripetitivo tra picchi massimi e picchi minimi.

Una seconda caratteristica è la persistenza. Non spaventatevi della parolona persistenza, si tratta semplicemente della caratteristica di ripetere o meno lo stesso ciclo del giorno precedente. Quindi se ad esempio una valuta ieri ha avuto una volatilità in discesa, se anche oggi avrà una volatilità in discesa si dice che tale valuta è persistente.

Un’altra caratteristica di fondamentale importanza perché può segnalare l’uscita dalla volatilità è la regressione. Infatti la regressione si verifica quando un prezzo dopo aver ballato un po’ tra valori massimi e valori minimi comincia ad assestarsi mantenendo dei valori più o meno uguali uscendo quindi dalla volatilità. Quando si verifica la regressione potrebbe essere il momento giusto per piazzare un’opzione binaria siccome i rischi di un ribaltamento imprevisto dei prezzi diminuiscono notevolmente.

Esistono addirittura dei metodi per poter calcolare la volatilità futura sfruttando anche degli indicatori ma qui si va un po’ troppo sul sofisticato. Quello che vi basta capire, soprattutto per chi è alle prime armi, sono il concetto della volatilità e le sue caratteristiche come quelle che ho elencato. In oltre sarebbe anche una buona idea studiare la volatilità storica sull’asset su cui intendente piazzare la vostra opzione, ovvero la volatilità che ha avuto nei giorni scorsi o nelle ore precedenti, in questo modo potreste farvi un’idea su quello che potreste andare in contro. E’ un po’ come quando i giocatori delle squadre di calcio si guardano i filmati delle partite precedenti degli avversari.

Avete capito tutto? Se dopo aver letto questi articoli fino a qui avete ancora il portafoglio pieno allora significa che siete già sulla buona strada bravi!

Il coefficiente Beta: volatilità di un titolo

Il coefficiente Beta è una misura per quantificare quanto può essere volatile un titolo in rapporto al mercato: generalmente, il titolo viene confrontato con lo Sandard&Poor 500. Ma come si può facilmente comprendere e conoscere il coefficiente Beta? È semplicemente un modo per misurare quanto rischioso sia l’investimento o lo stock:

. se il titolo ha un beta di 1,0 significa che il titolo sale e scende esattamente quanto il mercato

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

. se beta è superiore a 1,0 e quindi ha oscillazioni più ampie, su e giù, rispetto al mercato

. se il beta di un titolo è inferiore a 1,0 i suoi alti e bassi sono minori della crescita generale del mercato.

Una versione beta alta o bassa non è né buona né cattiva.

Il coefficiente Beta consente di determinare se un titolo è troppo rischioso, troppo conservatore ed il livello di tolleranza di un rischio: è indispensabile quando si acquista un titolo prendere in considerazione la capacità di gestione del rischio. Esemplificando: si guardi uno stock con coefficiente Beta 2.35. Il prezzo di questo stock ha maggiore volatilità rispetto all’indice S&P 500. Questo, non determina se il titolo è un investimento “buono” od un investimento “cattivo”, afferma esclusivamente che si può muovere più violentemente rispetto al mercato in generale. Senza dimenticare che maggiore volatilità vuol dire maggiore rischio.

Volatilità?Ma cos’è e cosa rappresenta? Capita spesso che sui mercato vi sia incertezza e che aumenti la cosiddetta volatilità: ovvero una fluttazione più accentuata delle quotazioni. I trader più esperti approfittano di questo con negoziazioni veloci oppure stanno fermi rimanendo “in hold”, ovvero tenendo una posizione appesa sino a quando non si concretizza un trend che indichi se continuare nella stessa posizione, ampliarla o chiuderla. Il rischio della volatilità è che questa arriva a livelli molto alti ed andare oltre le aspettative.

Competenze tecniche ed opzioni binarie

Il vero business in opzioni binarie si concentra sulla conoscenza di competenze tecniche e grafici delle quotazioni, anche se c’è chi dice che pensare di affidarsi alla sorte, con questo trading, può essere persino redditizio… sperando che non sia un eufemismo. In ogni caso, una chiave di lettura predominante per la scelta del livello di apertura di una opzioni digitale è focalizzata su elementi matematici della volatilità statistica, oppure sul concetto di deviazione standard.

Per sintetizzare, la citata deviazione standard suggerisce di quanto un gruppo di valori numerici si allontana dalla media della serie di numeri. Praticamente, il criterio attribuisce un peso massimo ai valori che si discostano maggiormente dalla media, individuando importanti livelli di supporto oppure di resistenza. Si può visionare qualche grafico dove viene rappresentato l’esempio di un’area supportiva evidenziata e calcolata dall’algoritmo di deviazione standard.

Viene così evidenziata una serie di riferimenti di analisi tecnica approfondita applicata alla grafitazione delle quotazioni, basata sulla volatilità statistica e sul ritorno ai valori medi. Tanto più la curva di deviazione si espande rispetto ad un’area di mercato, tanto più valido è il timing di entrata di una opzione digitale. Senza ombra di dubbio si tende a comprare Call sul livello di supporto statico/statistico e si tende ad acquistare, invece, Put in prossimità di valori deviativi che individuano una resistenza. In questo modo, le probabilità di riuscita dell’operazione binaria assumono possibilità superiori all’endemico 50%.

Queste competenze tecniche sono legate a strutture matematiche del mercato e che investono aspetti legati all’aritmetica delle scuole superiori ed aumentano, inevitabilmente, la qualità dell’approccio ai mercati finanziari e, di conseguenza, anche i profitti di qualsiasi strumento finanziario, comprese le opzioni binarie.

Previsione corretta od “incorretta” sono le uniche due variabili davanti al trader: l’analisi tecnica, finanziaria e fondamentale sono gli strumenti per prendere giuste decisioni circa l’esito dell’investimento. Quindi, anche in relazione alle opzioni digitali, il mercato deve essere osservato sotto un triplice aspetto: primo, legato alla macroeconomia ed alla pubblicazione dei dati fondamentali rappresentati da un titolo o da una valuta; secondo, connesso alla finanza dominante che nasce dalla volatilità implicita delle opzioni e dai future; infine, terzo che si relaziona all’analisi grafica tradizionale delle quotazioni.

A parte gli studi sul mercato, le competenze tecniche e l’analisi, solo ed unicamente l’esperienza può suggerire indicazioni utili su come e quando sfruttare le “tre armi” a disposizione di ogni trader. In pratica, si è parlato di alcuni elementi base sufficienti a scoprire i “segreti” del trading binario, ma unicamente la pratica che giornalmente si metterà a disposizione sulle piattaforme digitali ed il numero di operazioni completerà la formazione di un vero e proprio trader professionale.

La conoscenza reale ed effettiva permetterà di sfruttare alla meglio le opportunità che il mercato verrà a rappresentare mentre, naturalmente, l’obbiettivo rimarrà sempre quello di acquisire un set completo di informazioni e di metodi operativi che consentano al trader di prendere decisioni importanti con una certa tranquillità e di conservarla sempre per tutto il tempo che vorrà dedicare tradando con le opzioni binarie.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Come scegliere un broker di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: